Le hai provate tutte ma non riesci a perdere peso? Ecco 5 motivi poco conosciuti

Se hai provato varie diete e non sei riuscito a perdere peso, allora potresti compiere uno di questi cinque errori.

0
dieta verdura

Hai già provato tantissime diete, comprese quelle senza carboidrati, senza grassi e con poche proteine?

Se hai seguito una dieta senza cibo solido o hai cercato di contare le calorie di ogni pasto e tutti i tuoi tentativi di dimagrire non hanno avuto successo, allora puoi capire da te che c’è qualcosa di sbagliato in queste tecniche. Ecco perché, come riportato da Brighside.me.

Mangiare proteine ​​e carboidrati separatamente

I fan della dieta alimentare separata sono sicuri che dovresti mangiare proteine ​​e carboidrati separatamente, altrimenti dovrai preoccuparti del cibo che marcisce nello stomaco.

Tuttavia, i semplici principi di anatomia rovinano totalmente questa teoria. Il livello di acido gastrico nel tuo stomaco rende impossibile il processo di decomposizione e c’è il duodeno tra lo stomaco e l’intestino tenue che digerisce perfettamente le proteine, i carboidrati e i grassi allo stesso tempo. Inoltre, sono necessari diversi enzimi per digerire le proteine ​​e i carboidrati.

Cosa fare: dimentica di separare il cibo che mangi. Se mangi proteine ​​e carboidrati separatamente, il tuo sistema digestivo non può funzionare correttamente e acquisirai soltanto problemi di stomaco anziché la perdita di peso.

Non usi un coltello quando mangi

Il cervello ha bisogno di circa 20 minuti per rendersi conto che abbiamo mangiato qualcosa e per stimare quanto sia effettivamente pieno il nostro stomaco. Durante questi 20 minuti, però, spesso riusciamo a mangiare tanto cibo e il cervello così non ha il tempo di segnalarci che abbiamo divorato abbastanza alimenti.

Cosa fare: taglia ogni pasto che mangi in piccoli pezzi e usa un coltello. In primo luogo, renderà più lento il momento del pasto. In secondo luogo, ti sembrerà di avere mangiato più di quello che hai effettivamente consumato.

Mangi troppo cibo sano

Potresti pensare che se mangi soltanto insalate, pesce al vapore e frutta fresca, non dovresti preoccuparti dell’aumento del peso na sfortunatamente non è vero.

Un cucchiaio di olio d’oliva contiene circa 150 kilocalorie e c’è la stessa quantità di calorie in un avocado. Se aggiungi un pomodoro, un cetriolo e dei semi di zucca per fare un’insalata, il tuo spuntino di verdure leggere diventerà un pasto di 500 kilocalorie.

Che cosa fare: gli studi dimostrano che mangiare troppo – non importa se si mangiano dolci o verdure – è pericoloso per la salute e influisce sulla forma. Quindi, devi sempre prestare attenzione alle dimensioni delle porzioni consumate.

Ti piacciono le diete disintossicanti

Succhi di frutta e frullati freschi sono certamente utili ma non nel caso in cui la tua dieta consista solo di questi alimenti. Se segui questo tipo di dieta, il tuo corpo perde acqua e massa muscolare invece di grasso e, alla fine, recupererai rapidamente il peso perso.

Cosa fare: al posto dei succhi, scegli la frutta e le verdure intere. Il corpo così riceverà tutte le vitamine e le fibre necessarie e ciò è importante per una digestione regolare.

Conti le calorie

Il contenuto calorico degli alimenti viene stimato bruciando un campione di un prodotto in una camera ermetica. Questa quantità di calorie viene generalmente indicata sull’etichetta dei fattori nutrizionali di un alimenti. Tuttavia, nessuno può effettivamente contare quante calorie vengono digerite da un corpo.

Inoltre, non puoi contare con precisione quante calorie hai bruciato durante una giornata tipo. Ecco perché il processo di conteggio delle calorie non ti aiuterà a perdere tutto il peso che desideri.

Cosa fare: quando si sceglie un prodotto, prestare attenzione a quanto è sano e a quante vitamine e micronutrienti contiene invece delle calorie. Non dimenticare che una manciata di mandorle è molto più sana di una mezza barra di cioccolato, anche se contengono entrambi 300 chilocalorie.

Commenti