Le coccole del cane al suo amico che si trova in ospedale

La figlia di un paziente di un ospedale americano porta con sé il cagnolino del padre. Il video sta facendo il giro dei social media.

0
cane - padrone - ospedale

La statunitense Jaclyn ha portato con sé un ospite speciale quando ha fatto visita al padre in ospedale: il suo cane, Meeshka.

Il padre di Jaclyn, infatti, ha un legame speciale con il suo cagnolino, perciò è stato felicissimo di rivederlo.

L’uomo ha tenuto stretto il cane mentre l’animale si rannicchiava felicemente nelle sue braccia.

Jaclyn a una testata online ha raccontato che “la visita del cane ha sicuramente aiutato la guarigione di mio padre“.

Il video è stato condiviso su Facebook da varie pagine e, nel giro di una settimana, ha ottenuto milioni di visualizzazioni e migliaia di reazioni, condivisioni e commenti:

C’è chi può storcere il naso per la presenza di un cane in ospedale ma ci sono casi, come quello di un paziente molto malato, in cui la struttura può acconsentire all’ingresso di un animale (con le opportune autorizzazioni e documentazioni, come il certificato veterinario che ne attesti la buona salute). Si pensi, ad esempio, alla triste evenienza di un malato terminale che vuole riabbracciare per l’ultima volta il proprio amico a quattro zampe.

Inoltre, sempre più ospedali italiani stanno promuovendo la pet therapy perché è ormai matura la consapevolezza che la vicinanza di un’animale può aiutare lo stato psico-fisico dei pazienti.

Commenti