Labbro leporino nel cane, cos’è, i rischi e come si può curare

Il labbro leporino è una malformazione congenita conosciuta perché presente nell’uomo ma oggi scopriamo che questa può insorgere anche nei cani. Spesso però è presente un’altra condizione concomitante, la palatoschisi che non tratteremo. Ci soffermiamo sul labbro leporino che non è solamente un problema estetico quanto anche funzionale.

Labbro leporino, i rischi per i cuccioli e la cura

Il labbro leporino è una malformazione congenita, quindi acquisita fin dalla nascita. La malformazione coinvolge il labbro dell’animale, potendo interessare anche naso, palato e osso incisivo; nella cavità orale naso e bocca non risultano quindi correttamente separate.

Abbiamo detto che è un disturbo che si presenta fin dalla nascita ma questo non vuol dire che non c’è un rimedio, tuttavia può mettere a repentaglio la vita del cucciolo in quanto anche la suzione del latte diventa difficoltosa.

Le cause bisogna conoscerle così da poter evitare, lì dove possibile, l’insorgenza del labbro leporino. Oltre ad una questione puramente genetica, abbiamo:

  • cattiva o insufficiente alimentazione della gestante
  • infezione virale della cagna durante la gravidanza
  • avvelenamento o assunzione di determinati farmaci

Trattamento e cure

Al labbro leporino sono associate alte possibilità di conseguenze gravi, fino alla morte, per i cuccioli. Difatti, questo disturbo non è solamente estetico ma anche e soprattutto funzionale: respirare e alimentarsi diventa difficile fin dalla nascita.

La suzione del latte dalle mammelle della madre o ingerire tutto il latte sono degli atti complicati per il piccolo nascituro, tra l’altro il latte potrebbe finire nelle vie respiratorie causando diversi problemi, anche gravi.

Cosa fare? Di certo bisogna rivolgersi immediatamente al proprio veterinario. Tuttavia, bisognerà aspettare qualche mese prima di poter operare chirurgicamente.

Nel frattempo si potrà alimentare il cucciolo tramite una sonda così da intervenire lì dove ci sono delle difficoltà oggettive.

Con la giusta attenzione e la giusta cura, il cucciolo potrà sopravvivere e vivere una vita serena.

LEGGI ANCHE: Cosa fare se il cane sta soffocando?