Infarto, strano sintomo spia e 8 campanelli d’allarme

L'infarto è un evento cardiaco che a volte non ci avvisa. C'è un sintomo spia che può fare da monito, oltre agli 8 campanelli d'allarme salva-vita.

L’infarto è un evento cardiaco che a volte non ci avvisa. C’è un sintomo spia che può fare da monito, oltre agli 8 campanelli d’allarme salva-vita. Scopriamolo.

Infarto, gli 8 campanelli di allarme

L’infarto del miocardio (o attacco di cuore) si riferisce ad un evento che procura la morte del tessuto cardiaco che non riceve più un adeguato apporto di sangue e ossigeno dalla circolazione arteriosa. In Italia ne vengono diagnosticati circa 120.000 casi l’anno, si tratta di una malattia potenzialmente fatale.

A salvare la vita è la tempestività nella diagnosi: un ritardo di 10 minuti può provocare il 3% in più di vittime e, dopo 90 minuti, la mortalità aumenta fino al 400%.

Nel 15-20% dei casi l’infarto può essere silente quindi asintomatico e cogliere di sorpresa, tuttavia ci sono 8 campanelli d’allarme che possono salvare la vita:

1. dolore toracico o angina pectoris. Può restare localizzato e limitato al torace o irradiarsi alle spalle e alle braccia (più comunemente il sinistro), al collo, alla mandibola, ai denti, al dorso.
2. Affanno improvviso (dispnea).
3. Sudorazione fredda.
4. Nausea e vomito.
5. Svenimento.
6. Vertigini improvvise.
7. Stato d’ansia.
8. Debolezza improvvisa (astenia).

Le donne, a differenza degli uomini, possono manifestare anche bruciori di stomaco e dolore addominale.

Sintomo spia, qual è?

Sembrerà strano ma il nuovo sintomo che stiamo per trattare riguarda le unghie: clinicamente parliamo di “ippocratismo digitale” detto anche nail clubbing o digital clubbing.
Si tratta di un ingrossamento dell’angolo alla base delle unghia (alterazione delle unghie che vengono definite “a vetrino d’orologio”) oppure di tutte le estremità delle dita delle mani e dei piedi.

L’ippocratismo digitale è proprio una conseguenza di una malattia che compromette il sistema circolatorio, come l’infarto del miocardio.

Se volete restare aggiornati, seguiteci su Facebook cliccando qui.

LEGGI ANCHE: Coagulo del sangue, quando bisogna chiamare un medico.