Incredibile a Napoli, donna porta il cellulare nella TAC

Davvero assurdo quanto successo a Napoli. Una donna è entrata nella macchina per la risonanza magnetica con uno smartphone.

0

Davvero assurdo quanto successo a Napoli.

Una donna è entrata nella macchina per la risonanza magnetica con uno smartphone.

L’episodio è accaduto all’ospedale Cardarelli durante una TAC.

Nonostante i medici avessero avessero avvertito la donna sul divieto di introdurre il telefonino all’interno dello strumento medico, la donna ha nascosto il cellulare e lo ha portato con sè, rispondendo a una chiamata in arrivo.

Come riportato dal Corriere del Mezzogiorno, l’esame è stato fermato presto e la donna è stata reguardita dai medici.

La paziente non ha mai rischiato conseguenze per la salute ma la sua incauta scelta avrebbe potuto causare gravi effetti.

Dopo il pericolo scampato, i medici hanno notato che nel PACS – il sistema informatico del Cardarelli – era rimasta traccia del comportamento della donna e l’immagine della TAC, diffusa sui social, è diventata subito virale: non solo per rendere l’episodio più divertente ma anche per scongiurare che qualcun altro possa fare come la donna.

Commenti