In arrivo l’Apple Watch Series 7 per monitorare la salute del cuore

Questo autunno Apple rilascerà l’Apple Watch Series 7 che integrerà alcune funzionalità per la salute nonché la capacità continua di misurare il livello di ossigeno nel sangue e controllare il tuo cuore con un elettrocardiogramma (ECG) ogni volta che lo desideri.

Il nuovissimo aggiornamento per Apple Watch (watchOS 8) vanta anche funzionalità tra cui la consapevolezza e il monitoraggio del sonno. ‘Il dispositivo definitivo per una vita sana’ è quello che si legge sul sito web del gigante della tecnologia, affermando che può essere utilizzato per fornire al medico informazioni importanti sulla salute del cuore .

ECG app

Secondo i materiali di marketing di Apple, l’app ECG è in grado di generare un ECG simile a un ECG a derivazione singola utilizzato dai professionisti del settore medico.

Questo test viene utilizzato per registrare i tempi e la forza dei segnali elettrici emessi quando il cuore batte.

I medici possono utilizzare un ECG per conoscere il ritmo cardiaco e verificare la presenza di irregolarità.

L’Apple Watch utilizza elettrodi integrati nella corona digitale e nel cristallo posteriore per leggere questi segnali elettrici.

L’app può quindi interpretare questi segnali per mostrare se ci sono segni di fibrillazione atriale, un tipo di ritmo cardiaco irregolare o se il tuo cuore batte in uno schema normale (ritmo sinusale).

Sensore di ossigeno nel sangue e app

Apple definisce il suo sensore di ossigeno nel sangue e l’app “rivoluzionari”.

Secondo i materiali di marketing, il sensore utilizza quattro gruppi di LED verdi, rossi e infrarossi, insieme a quattro fotodiodi sul cristallo posteriore dell’orologio, per misurare la luce riflessa dal sangue.

L’orologio utilizza quindi un algoritmo personalizzato all’interno dell’app per misurare i livelli di ossigeno nel sangue tra il 70 e il 100%.

Conoscere il tuo livello di ossigeno nel sangue ti dice quanto bene stanno facendo i tuoi polmoni nel prendere ossigeno.

Apple lo sta commercializzando come una funzionalità per il benessere piuttosto che per il monitoraggio medico.