I cambiamenti climatici influenzano la nostra salute?

La meteoropatia è un fenomeno che si manifesta con il deterioramento della salute in risposta ai cambiamenti delle condizioni climatiche.

0

La meteoropatia è un fenomeno che si manifesta con il deterioramento della salute in risposta ai cambiamenti delle condizioni climatiche (temperatura, pressione atmosferica, umidità, radiazioni elettromagnetiche, composizione chimica dell’aria, ecc.).

Ora, sembra che la condizione di salute della maggior parte delle persone dipenda direttamente dai cambiamenti climatici.

Mi fa male il cuore e mi pulsa la testa, a quanto pare c’è un aumento della pressione atmosferica“. “Le mie articolazioni si lamentano, pioverà“. Probabilmente hai sentito queste frasi molte volte. Quindi, proviamo a scoprire se esiste una correlazione tra la salute umana e i cambiamenti climatici.

I dati scientifici respingono completamente questa teoria. Nessuna ricerca ha mai provato alcuna correlazione diretta tra i cambiamenti meteorologici e il disturbo del benessere delle persone.

Naturalmente, le condizioni meteorologiche possono agire come fattori di rischio. Ad esempio, il numero di malattie virali respiratorie acute tende ad aumentare con il freddo, mentre l’estate è la stagione in cui c’è una maggiore probabilità di patire infezioni intestinali. Tuttavia, questo può essere spiegato con i normali meccanismi patofisiologici.

Il deterioramento della salute nei cambiamenti climatici è dovuto alla presenza di malattie somatiche già esistenti. È vero che le malattie croniche spesso stimolano la meteorosensibilità. È importante anche capire che una persona può sviluppare determinate patologie nel tempo. Poiché alcune persone non lo sanno, tendono a spiegare il loro disturbo tramite diversi motivi esterni (comprese le condizioni climatiche) invece di sottoporsi a test diagnostici.

[amazon_link asins=’B06WLP1L85,8876732195,B00HQLNBW0,B07BSL6KT5,B078VZK1QS,B07BSW5H44,B06XXC8WS5′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ef2417f8-6020-11e8-8451-1f76bd799aff’]

Ecco, pertanto, alcune patologie che le persone potrebbero descrivere come correlate ai cambiamenti del tempo:

Inoltre, è possibile osservare una maggiore sensibilità ai cambiamenti climatici durante la gravidanza, la menopausa ela pubertà.

Vale la pena notare, poi, che le persone tendono a ricordare meglio le esperienze emotive negative (in questo caso, gli episodi di deterioramento della salute) associati a una causa specifica. Invece, potrebbero dimenticare di stare male quando non c’è stato alcun cambiamento climatico.

Quindi, la causa principale del problema è una malattia già esistente. Le condizioni meteorologiche possono agire solo come fattori aggravanti.

COSA FARE?

Sicuramente bisogna richiedere un consulto medico. No all’autodiagnosi. Se si lamenta l’ipertensione, è opportuno fissare una visita dal cardiologo. Dopodiché bisogna trattare l’eventuale malattia diagnosticata e mantenere uno stile di vita sano.

Commenti