Esiste un’alternativa alla rimozione chirurgica dell’appendicite?

0

Martedì scorso – 25 settembre – il Journal of American Medical Association ha pubblicato i risultati di uno studio condotto da accademici finlandesi legati all’ospedale di Turku (Finlandia).

I ricercato hanno rivelato che, in alcuni casi, è preferibile trattare l’appendicite con un trattamento alternativo a base di antibiotici.

Per arrivare a questa conclusione, sono stati costituiti due gruppi da 530 pazienti finlandesi di età compresa tra i 18 e i 60 anni affetti da infiammazione da appendicite acuta: il primo includeva quelli con l’appendicite rimossa (273 persone), il secondo chi ha ricevuto un trattamento antibiotico (257 persone).

Lo scopo della ricerca era di “determinare il tasso di recidiva tardiva dell’appendicite dopo la terapia antibiotica“.

Il risultato? Cinque anni dopo il trattamento antibiotico, due terzi dei pazienti nel secondo gruppo non hanno avuto altri attacchi. Inoltre, il tasso di complicanze era più alto nel primo gruppo: 24,4% contro 6,5%.

I ricercatori hanno indicato che “i risultati a breve termine supportano l’uso di antibiotici come alternativa alla chirurgia per il trattamento dell’appendicite acuta senza complicazioni” ma hanno avvertito che “i risultati a lungo termine non sono noti“.