32enne muore di miocardite, aveva il Covid-19 e non era vaccinata

Morta, all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino, la 32enne Elisa Chamen, positiva al Covid-19 con miocardite. I dettagli.

elisa chamen hostess morta covid-19
Elisa Chamen, morta di miocardite, positiva al Covid-19.

Nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 dicembre è morta, all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, la 32enne Elisa Chamen, valdostana, positiva al Covid-19 con miocardite.

La donna – che non era vaccinata e non aveva patologie pregresse – era ricoverata dal 28 novembre in Rianimazione, in prognosi riservata, dopo il trasferimento dall’ospedale di Aosta a quello di Torino. Elisa Chamen era originaria di Porossan. Dal 2010 lavorava come assistente di volo per la Blu Panorama Airlines. Lascia il marito e un figlio di due anni.

Il racconto di un parente

“Elisa era bellissima, con il sorriso sempre sulle labbra e sempre di buon umore”. Così un parente della donna 32enne. “Era nata e cresciuta in Valle d’Aosta, ha studiato qui e ha vissuto qui fino a quando non e’ diventata assistente di volo”, ha aggiunto il familiare.

Fatali miocardite e polmonite

Da anni viveva in Corsica e lavorava per la compagnia aerea Blu Panorama. Non vaccinata e positiva al Covid, la donna ha sviluppato una miocardite fulminante e una polmonite riconducibili al virus ed è morta per arresto cardiaco.

Era ricoverata nel reparto di Rianimazione del San Giovanni Bosco di Torino dal 28 novembre, dopo esservi stata trasferita dal Parini di Aosta. Negli ultimi giorni le sue condizioni erano migliorate, tanto che era stata staccata dalle macchine. La situazione è precipitata inaspettatamente – fanno sapere dal San Giovanni Bosco – nel giro di 48 ore. “Un enorme dispiacere, un giorno davvero triste”, aggiungono dall’ospedale.