Dormire a pancia in giù fa bene o male alla salute?

Gli esperti di qualità del sonno sconsigliano caldamente di dormire a pancia in giù per prevenire dolori e problemi di stomaco.

Quando si parla di sonno, è opportuno soffermarsi sulla qualità e sulla quantità, ma anche sulle posizioni più o meno confortevoli. Nominare questo aspetto significa, per forza di cose, chiamare in causa l’abitudine di dormire a pancia in giù. Farlo è dannoso per la salute? Nelle prossime righe, cerchiamo di rispondere assieme a questa domanda.

LEGGI ANCHE: Quali sono le migliori tisane per prendere sonno?

Dormire a pancia in giù: pericoloso o no?

Dormire a pancia in giù non rappresenta il massimo del comfort soprattutto per un motivo: così facendo, si posizionano le vertebre cervicali in maniera non corretta. Questo può provocare diverse conseguenze fastidiose. In questo novero è possibile includere i dolori al collo, ma anche il mal di schiena e l’emicrania che, a lungo andare, può cronicizzarsi.

Non bisogna mai dimenticare che, con l’assunzione di questa posizione, si sottopongono i muscoli a uno stress meccanico eccessivo ed estremamente innaturale.

Si potrebbe andare avanti ancora a parlare dei motivi per cui non fa bene dormire a pancia in giù! In questo novero, è possibile citare la compressione dello stomaco, condizione che può causare un peggioramento di un eventuale quadro di GERD (malattia da reflusso gastroesofageo).

Come evitare di dormire a pancia in giù

Sono tantissime le persone che, consapevoli di quanto appena ricordato, cercano sul web informazioni su come evitare di dormire a pancia in giù. Le alternative utili sono diverse e comprendono per esempio un rituale piacevole legato all’assunzione della posizione supina.

Se proprio non si riesce a rinunciare all’amatissima posizione prona, il consiglio da seguire per evitare problemi è quello di mettere un cuscino sotto la pancia e l’inguine.

LEGGI ANCHE: Sonno, gli alimenti che aiutano a dormire meglio quando fa caldo