Diarrea, Smecta sconsigliato ai bambini che hanno meno di due anni

Secondo l'Agenzia nazionale francese per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari non è possibile escludere il rischio di trasferire nel sangue quantità minime di piombo contenute nel farmaco nei pazienti più piccoli.

0
bambino

Il foglietto illustrativo dello Smecta e di altre medicine a base di argilla per il trattamento della diarrea acuta è cambiato. Secondo le nuove raccomandazioni dell’Agenzia nazionale francese per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari (ANSM), si scoraggia adesso l’uso nei bambini sotto i due anni.

L’eventuale presenza di tracce di piombo, infatti, può essere pericolosa per i pazienti più piccoli. Questa precauzione – ha chiarito l’ANSM – è necessaria anche se i farmaci in questione, disponibili con o senza prescrizione medica in farmacia, vengono somministrati in un breve periodo.

Tuttavia, l’agenzia ha riferito che si tratta di una semplice misura precauzionale e che “non è a conoscenza di casi di avvelenamento da piombo in pazienti adulti o bambini trattati con lo Smecta o il suo generico Diosmectite Mylan. L’uso di Smecta o dei suoi generici non è raccomandato nelle donne in gravidanza o durante l’allattamento“.

L’ANSM ha ricordato che nei casi di diarrea acuta nei lattanti e nei bambini al di sotto dei due anni, il trattamento si basa principalmente sull’adeguamento dell’alimentazione e che, se i sintomi persistono, si può ricorrere alla somministrazione della soluzione di reidratazione orale, bustine di polvere da versare in una bottiglia d’acqua, disponibile senza prescrizione medica in farmacia.

Commenti