Diabete di tipo 2, quali sono i primi segni e sintomi?

Essere consapevoli dei primi lievi segni e sintomi del diabete di tipo 2 può aiutare nell'attivarsi precocemente verso una cura che limita le complicanze.

Il diabete di tipo 2 è una patologia metabolica che influisce sui livelli di zucchero nel sangue che risultano molto alti.

Chi si trova nella condizione di pre-diabete spesso sviluppa il diabete di tipo 2 entro 5 anni se non si ricevono le cure.

Quindi, riconoscere i primi segni e sintomi di questa condizione cronica può aiutarti a ricevere un trattamento precocemente, il che riduce il rischio di gravi complicanze.

Diabete di tipo 2, 9 segni e sintomi precoci

Prima dell’insorgenza del diabete ci sono dei segni e sintomi lievi che possono fungere da campanelli d’allarme di una condizione che può degenerare. Vediamo quali sono:

1. Minzione frequente

Quando i livelli di zucchero nel sangue sono alti, i reni cercano di rimuovere lo zucchero in eccesso filtrandolo dal sangue. Ciò può portare una persona a dover urinare più frequentemente, in particolare di notte.

2. Aumento della sete

La minzione frequente necessaria per rimuovere lo zucchero in eccesso dal sangue può far perdere al corpo altra acqua. Nel tempo, questo può causare disidratazione e portare una persona a sentirsi più assetata del solito.

i segnali del diabete di tipo 2
Foto di Paul Hunt da Pixabay

3. Sentire sempre fame

Le persone con diabete spesso non ottengono abbastanza energia dal cibo che mangiano.

L’apparato digerente scompone il cibo in un semplice zucchero chiamato glucosio, che il corpo usa come carburante. Nelle persone con diabete, non abbastanza di questo glucosio si sposta dal flusso sanguigno nelle cellule del corpo.

Di conseguenza, le persone con diabete di tipo 2 spesso si sentono costantemente affamate, indipendentemente da quanto recentemente hanno mangiato.

4. Sentirsi molto stanchi

Il diabete di tipo 2 può avere un impatto sui livelli di energia di una persona e farle sentire molto stanche o affaticate. Questa stanchezza si verifica a causa di una quantità insufficiente di zucchero che si sposta dal flusso sanguigno alle cellule del corpo.

diabete-insulina

5. Visione sfocata

Un eccesso di zucchero nel sangue può danneggiare i minuscoli vasi sanguigni negli occhi causando una visione offuscata. Questa visione sfocata può verificarsi in uno o entrambi gli occhi e può andare e venire.

Se una persona con diabete non viene curata, il danno a questi vasi sanguigni può diventare più grave e alla fine può verificarsi una perdita permanente della vista.

6. Lenta guarigione di tagli e ferite

Livelli elevati di zucchero nel sangue possono danneggiare i nervi e i vasi sanguigni del corpo compromettendo la circolazione sanguigna. Di conseguenza, anche piccoli tagli e ferite possono richiedere settimane o mesi per guarire. La lenta guarigione della ferita aumenta anche il rischio di infezione.

7. Formicolio, intorpidimento o dolore alle mani o ai piedi

Livelli elevati di zucchero nel sangue possono influenzare la circolazione sanguigna e danneggiare i nervi del corpo. Nelle persone con diabete di tipo 2, questo può causare dolore o una sensazione di formicolio o intorpidimento alle mani e ai piedi.

Questa condizione è nota come neuropatia e può peggiorare nel tempo e portare a complicazioni più gravi se una persona non riceve cure per il diabete.

8. Macchie di pelle scura (ipercheratosi)

Macchie di pelle scura che si formano sulle pieghe del collo, dell’ascella o dell’inguine possono anche indicare un rischio maggiore di diabete.

Questa condizione della pelle è nota come acanthosis nigricans.

9. Prurito e infezioni da lieviti

L’eccesso di zucchero nel sangue e nelle urine fornisce cibo per il lievito che può portare a infezioni. Le infezioni da lieviti tendono a verificarsi su aree calde e umide della pelle, come la bocca, le aree genitali e le ascelle.

Le aree interessate sono solitamente pruriginose, ma una persona può anche provare bruciore, arrossamento e dolore.