Degenerazione maculare: cos’è, cause, sintomi, trattamento

La degenerazione maculare è una patologia visiva che peggiora con l'età e che rappresenta la principale disabilità in ambito oftalmico dopo i 50 anni.

La degenerazione maculare è un problema della vista che peggiora con l’età e che si contraddistingue per la perdita di efficienza della visione centrale. Nelle prossime righe, scopriamo di cosa si tratta e come risolverla.

LEGGI ANCHE: Come si indossa la mascherina senza appannare gli occhiali?

Degenerazione maculare: di cosa si tratta?

La degenerazione maculare è una patologia della vista che coinvolge la macula, ossia una piccola parte della retina che si trova nella parte posteriore dell’occhio. La sua efficienza, è fondamentale per l’acutezza visiva.

La degenerazione maculare è la principale causa di disabilità visiva nelle persone di età superiore ai 50 anni. Vediamo assieme come si manifesta.

Sintomi

La degenerazione maculare nelle sue fasi precoci è praticamente asintomatica. Man mano che passa il tempo, però, fanno la loro comparsa alcuni segni che è bene non trascurare. Ecco quali:

  • Necessità di alzare la luce quando si legge
  • Sensibilità alle luci troppo intense
  • Percezione di colori opachi
  • Visione ridotta dei contrasti cromatici
  • Piccole aree scure al centro del campo visivo
  • Percezione offuscata dei visi delle altre persone
  • Allucinazioni visive nei casi più gravi

Trattamento

Nei casi in cui si ha a che fare con la degenerazione maculare secca o atrofica, caratterizzata dalla presenza di aree in cui la macula si fa più sottile, non esiste alcun trattamento. Nonostante questo, la ricerca ha scoperto che l’assunzione di vitamine e antiossidanti può rallentare in qualche modo la progressione della patologia.

Diverso è il caso della forma umida o essudativa. In questi frangenti, infatti, se la diagnosi viene effettuata in tempi precoci si può intervenire con il laser. Per agire in questo modo, è necessario che la degenerazione non si trovi al centro della macula. Concludiamo ricordando che si possono utilizzare anche altri trattamenti, come per esempio l’iniezione topica di farmaci antinfiammatori.

LEGGI ANCHE: Scegliere occhiali da sole di qualità