Dà alla luce una bimba di 7 chili: “È stato difficile”

Una donna ha partorito a New York una bambina di 7 chilogrammi. Ecco il suo racconto.

0

Una madre di New York (Stati Uniti d’America) ha stabilito un record dopo aver dato alla luce un bambino con il peso di una palla da bowling.

Joy Buckley, di Corning, ha partorito martedì scorso, 12 marzo, Harper, una bambina di 7 chilogrammi.

La donna al New York Post ha detto: «Mi sono sentita come se fossi stata colpita da due trattori. È stato un parto ‘violento’ e la bambina era rimasto bloccato sotto la mia cassa toracica. Sapevo che sarebbe stato grande ma non mi aspettavo di certo una bambina di 7 chili».

Harper è stata portata all’unità di terapia intensiva neonatale dopo la sua nascita cossiché i medici potessero monitorare i livelli di zucchero e di ossigeno. Infatti, un neonato è in sovrappeso se supera 4 chili, figuriamoci quasi il doppio.

Inoltre, i bimbi così pesanti alla nascita sono tali o perché figli di genitori pesanti o perché la madre ha avuto il diabete durante la gravidanza.

La bambina è stata una sorpresa per Joy, a cui avevano detto che aveva meno del 15% di probabilità di restare incinta. La donna e il marito hanno provato ad avere un figlio per sette anni e, una volta arresi, hanno scelto di adottare un bambino. Nel maggio 2016, però,

La coppia ha cercato di rimanere incinta per sette anni prima di arrendersi e decidere di adottare un bambino. Poi la lieta notizia.

«La cosa che ho sempre voluto fare nella mia vita era essere una mamma», ha detto Joy alla stampa locale.

Commenti