Hai il diabete di tipo 2? Ecco 9 bugie a cui devi smettere di credere

Stando a un rapporto dell'ISTAT in Italia nel 2016 erano oltre 3 milioni e 200 mila le persone che hanno dichiarato di essere affette da diabete, il 5,3% dell'intera popolazione.

0
diabete

Stando a un rapporto dell’ISTAT in Italia nel 2016 erano oltre 3 milioni e 200 mila le persone che hanno dichiarato di essere affette da diabete, il 5,3% dell’intera popolazione (16,5% fra le persone di 65 anni e oltre).

Nonostante il fatto che il diabete sia così comune, abbondano idee sbagliate su questa condizione, soprattutto per quanto concerne il diabete di tipo 2.

Di seguito è riportato l’elenco dei 9 fraintendimenti più diffusi e le spiegazioni sul perché queste affermazioni siano errate.

TUTTE LE PERSONE IN SOVRAPPESO HANNO IL DIABETE

Avere un alto IMC (Indice di Massa Corporea) è ovviamente il numero uno nella lista dei fattori di rischio del diabete. Ma avere chili in più non significa necessariamente che svilupperemo la malattia. E l’elenco dei fattori di rischio include anche la predisposizione genetica, l’ipertensione, la mancanza di attività fisica e altri fattori.

IL DIABETE NON È UNA MALATTIA SERIA

Il diabete è una malattia che dura tutta la vita e che richiede un aggiustamento dello stile di vita e dell’alimentazione, nonché spesso l’uso di farmaci. Se non trattato correttamente, il diabete può portare a gravi complicazioni e persino causare infarto o ictus.

DIABETE ED ESERCIZIO FISICO? IL LIVELLO DI ZUCCHERO NEL SANGUE VA GIÙ

L’esercizio fisico è in realtà una delle misure che è necessario prendere per tenere sotto controllo il diabete. Consultare il medico è importante per vere consigli su come bilanciare esercizio fisico, farmaci e alimentazione.

L’INSULINA È DANNOSA

In realtà, è vero il contrario ma è necessario adattarsi ad essa. L’insulina moderna è progettata in modo da evitare le fluttuazioni estreme dei livelli di zucchero nel sangue.

Avremo bisogno di misurare i livelli di zucchero nel sangue frequentemente per assicurarci che funzioni bene, nonché il dosaggio e il tipo giusto per noi.

IL DIABETE DI TIPO 2 NON FA PRODURRE ABBASTANZA INSULINA. IL DIABETE DI TIPO 1 NON FA PRODURRE INSULINA

Nel tipo 2, il pancreas produce inizialmente la normale quantità di insulina ma il corpo non può usarla correttamente. Quando il pancreas smette di produrre abbastanza insulina per mantenere normale il livello di zucchero nel sangue, significa che la malattia è progredita dal prediabete al diabete di tipo 2.

HAI IL DIABETE? HAI BISOGNO DI INIEZIONI DI INSULINA

Non tutti i farmaci per il diabete si presentano sotto forma di iniezioni. Ci sono anche le ‘penne’, i misuratori di zucchero nel sangue e i farmaci da assumere per via orale.

SE STIAMO BENE O MALE DIPENDE DAL LIVELLO DI ZUCCHERO NEL SANGUE: O BASSO O ALTO

I sintomi di glicemia alta e bassa sono talvolta simili a quelli di altre condizioni. Inoltre, le persone che hanno sofferto di diabete per un lungo periodo di tempo si sono abituate alle fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue. L’unico modo affidabile per sapere se il livello di zucchero nel sangue sia troppo alto o troppo basso è misurarlo.

HAI IL DIABETE? NON PUOI MANGIARE OGNI TIPO DI DOLCI

Fortunatamente, questo non è vero. Anche se abbiamo il diabete, possiamo permetterci di mangiare un po ‘di zucchero. Ma bisogna che ci assicuriamo che il dessert non sia troppo zuccherato. Qui gli 8 frutti che possiamo mangiare se abbiamo il diabete.

BASTA L’INSULINA PER TRATTARE IL DIABETE

Oltre all’assunzione di insulina, è anche importante seguire un’alimentazione sana ed esercitarsi regolarmente.

Commenti