Covid-19, Infermiera inietta soluzione salina al posto del vaccino

Un’infermiera voleva nascondere il fatto che aveva lasciato cadere una fiala del vaccino di Pfizer-BioNTech anti Covid-19.

In Germania, domenica 25 aprile, un’infermiera è finita sotto inchiesta dopo avere nascosto il suo errore, iniettando non il farmaco ma una soluzione salina a sei pazienti che erano passati dal centro di vaccinazione della Croix- Rossa tedesca in Frisia, in Germania settentrionale.

L’operatore sanitario ha ammesso la sua colpa, spiegando che «la ragione del suo atto era di evitare di dovere informare nessuno della fiala caduta», ha detto la polizia in un comunicato.

200 vaccinati richiamati d’urgenza

Dopo aver appreso dell’incidente, le autorità hanno chiesto alle 200 persone che si sono vaccinate in quel centro mercoledì scorso, 21 aprile, di farsi avanti con urgenza, in modo che potessero essere testate per gli anticorpi. Questa ricerca dovrebbe consentire di isolare le sei persone che hanno ricevuto il «falso vaccino». Le autorità hanno anche diffuso un numero di telefono in modo che le persone vaccinate possano farsi avanti.

Sebbene la soluzione salina non rappresenti alcun rischio per la salute, la polizia di Wilhelmshaven / Friesland ha, comunque, affermato in una dichiarazione di aver aperto un’indagine su possibili danni fisici causati dall’infermiera. È anche comune che il vaccino Pfizer-BioNTech venga diluito con la soluzione salina prima di essere iniettato.

LEGGI ANCHE: Vaccino Curevac, come funziona e chi lo produce.