Covid-19 in Sicilia, 21 positivi nel Catanese

Ne ha dato notizia l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, durante una conferenza stampa a Catania.

Photo by Fusion Medical Animation on Unsplash

«A Catania e in provincia ci sono 21 positivi al Covid-19, sei riconducibili ad un cluster familiare che si è evidenziato nel territorio di Misterbianco, 8 riconducibili ad un secondo cluster che si è già sviluppato nella periferia cittadina».

Lo ha affermato l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, durante una conferenza stampa a Catania. «Ho letto sulla stampa nazionale – ha aggiunto – di una attenzione particolare sulla città e la provincia etnea. Ho ritenuto dunque giusto che i due cluster che si sono realizzati per casi di importazione siano stati immediatamente isolati. Ci siamo creati una ‘best practice’ da seguire».

Razza ha voluto richiamare l’attenzione sul rispetto delle regole soprattutto nel territorio catanese alla luce della situazione nelle altre province siciliane dove non si registrano incrementi significativi nei contagi, un trend che consente alla Sicilia di attestarsi tra le regioni con un basso livello di trasmissione del virus.

«Noi lo abbiamo detto nei giorni scorsi: guai a chi pensa che l’epidemia sia conclusa, guai a pensare che il virus non sia circolante – ha affermato l’assessore alla Salute – Per questo è fondamentale tenere fede a tutte le indicazioni. Ciascuno di noi deve comprendere che, in questa fase di ripartenza delle attività essenziali e dell’economia, non ci possiamo permettere una nuova chiusura».

LEGGI ANCHE: Le lesioni sulla bocca sono un altro sintomo del Covid-19?