Covid-19: il plasma maschile produce più anticorpi rispetto a quello femminile

A sottolinearlo ci hanno pensato, tra gli altri, gli esperti del Servizio Sanitario Nazionale britannico.

covid-19

Gli uomini, più sensibili al Coronavirus rispetto alle donne, producono anche più anticorpi contro il Covid-19. A far notare questo importantissimo dettaglio ci ha pensato il Dottor Jean-Charles Guéry, ricercatore presso il Center for Physiopathology dell’Università di Tolosa III-Paul Sabatier.

Con il suo team, ha descritto il meccanismo genetico innato nella risposta immunitaria all’HIV. Alla domanda sui motivi per cui le conclusioni in merito possano essere trasposte al Coronavirus, ha risposto confermando che le donne colpite dal Covid-19 sono molte meno rispetto agli uomini.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, scoperte mutazioni rapide: le conseguenze sul vaccino

Una dualità di risposte

Quando si parla della risposta immunitaria al Covid-19, è possibile chiamare in causa una vera dualità di risposte. Come già accennato, gli uomini sono maggiormente a rischio di contagio. Questa differenza è stata confermata dalla maggior produzione di anticorpi che si può riscontrare nel plasma di soggetti di sesso maschile.

A sottolineare questa differenza ci hanno pensato anche i dati raccolti dal Servizio Sanitario Nazionale britannico, i cui esperti sono impegnati nella raccolta di campioni di plasma da pazienti convalescenti per una sperimentazione relativa a un trattamento.

Monitorando le informazioni appena ricordate, è stato possibile scoprire che, il 43% circa degli infetti di sesso maschile, aveva un livello di anticorpi sufficiente a beneficiare dell’efficacia del trattamento (nelle donne, invece, il quadro in questione è stato riscontrato nel 29% dei casi).

Ribadiamo che questa differenza si può facilmente spiegare con la maggior sensibilità degli uomini al Coronavirus. Attenzione: questo non significa che i soggetti di sesso maschile siano più protetti rispetto alle donne. La potenziale immunità offerta dagli anticorpi appena citati è infatti incerta, così come la loro vita utile.

LEGGI ANCHE: Gel idroalcolico e sole: combinazione pericolosa per la salute