Cosa succede al nostro corpo quando beviamo una tazza di caffè

Molte persone usano il caffè come uno strumento utile per affrontare la giornata.

0

Molte persone usano il caffè come uno strumento utile per affrontare la giornata.

Il caffè, però, contiene caffeina ed è giusto ricordare che si tratta di qualcosa di più di un semplice modo per ‘catturare’ energia. È uno stimolante che colpisce tutto il tuo corpo.

La caffeina non ha alcun valore nutrizionale ed è anche insapore, quindi potremmo anche non sapere che ciò che mangiamo la contiene.

All’inizio, per via della caffeina, potremmo sentirci più attivi ed energici, ma dobbiamo fare attenzione: troppa caffeina può causare alcuni effetti negativi.

Partiamo dal dato che la maggior parte degli adulti sani può consumare fino a 400 milligrammi di caffeina al giorno. Significa che è sicuro per la salute bere quasi 4 tazze di caffè al giorno ma la quantità di caffeina può variare in diversi tipi di caffè e altre bevande.

Quando beviamo una tazza di caffè, la caffeina funziona come stimolante del sistema nervoso. L’effetto più visibile è l’aumento della vigilanza. La caffeina ci fa sentire più attivi e meno stanchi, quindi è usato come ingrediente in medicina per curare il mal di testa e l’emicrania.

I ricercatori affermano che bere regolarmente caffè può ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer. Allo stesso tempo, bisogna essere consapevoli che la caffeina ha effetti collaterali. Troppo caffè, infatti, può causare mal di testa. Alte dosi di caffeina possono pure causare irritabilità e ansia.

La caffeina aumenta, poi, la quantità di acido nello stomaco e talvolta può portare al bruciore di stomaco. Quindi, in caso di problemi di digestione, consultare il medico per capire se è salutare consumare caffeina è una buona cosa.

La caffeina può anche causare un aumento della pressione sanguigna per qualche tempo. Nella maggior parte delle persone, questo effetto non è pericoloso, ma se si soffre di un ritmo cardiaco irregolare, la caffeina può far lavorare il cuore più intensamente. In caso di problemi cardiaci o ipertensione, chiedere un consulto al medico è utile così come scritto poco fa.

Insomma, il caffè è una bevanda gustosa per sentirsi meglio, ma è necessario essere consapevoli dei suoi effetti collaterali. Meglio prevenire che curare!

Commenti