Cosa si rischia se una scheggia si conficca in un piede o in una mano?

Non bisogna trascurare una scheggia che si conficca nella pelle.

0

Togliersi le scarpe e camminare a piedi scalzi durante l’estate può dare una sensazione di liberazione al netto, però, di una scheggia che penetra attraverso la pelle.

E che succede se la scheggia sia così piccola e bloccata nella pelle da non poterla tirare fuori?

È meglio non aspettare dato che lasciare una scheggia nel corpo può fornire un passaggio per un’infezione, come affermato dalla dott.ssa Ashley Jones dell’Ohio State Wexner Medical Center a LiveScience.

La pelle è una barriera fisica che previene le infezioni“, ha aggiunto. Quindi, una scheggia che rompe la pelle “rende più facile l’ingresso per i batteri“. Il batterio, inoltre, potrebbe già essere sulla scheggia.

Ora, una di queste infezioni è causata dal batterio del tetano (clostridium tetani) che, se si fa strada nel corpo di una persona che non è vaccinata, può rilasciare tossine che possono danneggiare il sistema nervoso.

A causa del rischio di infezione, “in genere raccomanderei di non lasciare una scheggia sulla pelle“, ha detto Jones. Se non riusciamo facilmente ad afferrarla con una pinzetta, applicando una pressione lenta e costante, “consiglierei di chiedere assistenza sanitaria“, ha aggiunto.

Inoltre, se la rimozione di una scheggia causa sanguiginamento, bisogna recarsi in ospedale dove i medici rimuoveranno l’intruso usando strumenti puliti e sterili.

La scheggia, poi, può causare una reazione infiammatoria che potrebbe portare al gonfiore e all’arrossamento nella zona interessata. Inoltre, potrebbero formarsi sacche di pus: la risposta del corpo per espellere la scheggia.

Se la risposta infiammatoria continua per un numero di giorni o settimane, l’area a volte può sviluppare un bernoccolo permanente o quello che viene definito un granuloma. Si tratta di una specie di bolla protettiva delle cellule immunitarie che circondano l’oggetto estraneo che il corpo non è stato in grado di estromettere.

A volte il corpo può espellere in maniera naturale una scheggia dalla pelle senza causare una risposta infiammatoria. Altre volte, però, la scheggia può rimanere finanche per sempre nella pelle.

La regola, però, è che una scheggia debba essere rimossa dal corpo in ogni caso, anche quando non fa male.

Commenti