Cosa rischiano i bambini se si lavano troppo spesso i denti

Lavarsi i denti con lo spazzolino e il dentifricio dopo ogni pasto, si sa, è fondamentale per l’igiene orale. Tuttavia, l’uso di troppo fluoro avrebbe un impatto sui denti dei più piccoli.

L’importanza del dentifricio

Il dentifricio ci protegge dai batteri che possono depositarsi sui nostri denti dopo che mangiamo. Inoltre, protegge lo smalto e limita il rischio di carie. Ecco perché bisognerebbe lavarsi i denti circa tre volte al giorno e per circa tre minuti.

Però, il fluoro, un componente comune dei dentifrici, può avere gravi conseguenze.

Infatti, nei bambini dai 3 ai 6 anni, troppo fluoro sui denti potrebbe lasciare dei segni, ovvero piccole macchie bianche sulla superficie dei denti che, in stadi più avanzati, possono diventare anche marroni. Ciò si chiama fluorosi dentale e colpisce lo smalto dei denti. Comunque sia, è un fenomeno molto raro.

L’eccesso di fluoro può anche portare alla fluorosi scheletrica, ovvero alle ossa fragili. Uno studio del 2005, pubblicato sulla rivista La Presse Médicale, affermava che: “Sono stati spesso segnalati casi di fluorosi nei bambini in relazione alla deglutizione del dentifricio”.

LEGGI ANCHE: A cosa servono i fiori di Bach?