Cosa mangiare per prevenire la comparsa della cataratta

La cataratta è un problema alla vista molto comune negli anziani. Ecco cosa mangiare per prevenire la sua comparsa.

cataratta
Foto da Oculista.it

La cataratta è la principale causa di cecità. Spesso, le cataratte non disturbano la vista in anticipo perché si sviluppa lentamente. Si verifica quando il cristallino – la lente degli occhi – si annebbia.

I sintomi della cataratta:

  • Sensibilità alla luce;
  • Vista offuscata o confusa;
  • Difficoltà con la vista notturna;
  • Doppia vista in un occhio;
  • Perdita della vista a distanza;
  • Perdita di percezione della profondità;
  • Frequenti cambiamenti nella prescrizione di occhiali o lenti a contatto;
  • Tendenza a vedere un alone o un bagliore.

La maggior parte delle persone è affetta da cataratta dall’età di 85 anni. Secondo la ricerca, la cataratta è causata dall’ossidazione dei radicali liberi che danneggia le proteine ​​e gli enzimi nel cristallino.

Il risultato di uno studio condotto nel 2008, come si legge su DrFarrahMd.com, ha mostrato che il consumo di cibi ricchi di antiossidanti può ridurre la possibilità di sviluppare cataratta del 18%. Gli antiossidanti possono aiutare, infatti, ad assorbire le luci UV nocive e fermare le proteine ​​delle fibre danneggiate dall’aggregazione e dalla formazione di cataratta. Inoltre, la vitamina E e il beta-carotene possono anche aiutare a curare la cataratta.

Gli alimenti che aiutano a prevenire la cataratta

Gli acidi grassi omega-3 possono combattere l’infiammazione e proteggere gli occhi dallo sviluppo della cataratta. Si trovano nei pesci (sardine, salmoni…).

Le carote e altri frutti o verdure di colore arancione contengono il beta-carotene che aiuta la retina e le altre parti dell’occhio a funzionare al meglio.

Le verdure a foglia verde come cavoli, bietole e spinaci sono ricchi di luteina carotenoide. Il peperone rosso, poi, fornisce agli occhi la vitamina C necessaria che riduce il rischio della cataratta.

Gli antiossidanti si trovano anche nel rosmarino. Ciò rende la pianta un efficace per il problema della cataratta.

Gli avocado sono ricchi di carotenoidi e sostanze nutritive benefiche per gli occhi come il beta-carotene e le vitamine B6, C ed E.

Le noci sono ottime fonti di vitamina e ciò aiuta a proteggere le cellule degli occhi dai radicali liberi. Le mandorle e i semi di girasole, così come i pistacchi, rappresentano un’ottima scelta.

Bere il tè verde 3-4 volte al giorno può fornire all’organismo gli antiossidanti necessari per la salute generale degli occhi e riduce il rischio dei problemi associati alla vista.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis: