Cosa fare in caso di sangue nelle urine?

Ti sei accorto di avere del sangue nelle urine e vuoi comprenderne le ragioni, dopo tutto l'ematuria deve essere sempre valutata con molta attenzione.

Ti sei accorto di avere del sangue nelle urine e vuoi comprenderne le ragioni, dopo tutto l’ematuria deve essere sempre valutata con molta attenzione.

Sangue nelle urine: cosa fare?

Sei andato in bagno per il tuo bisogno di urinare e ti sei reso conto con i tuoi occhi che la tua urina ha un colore insolito rispetto al solito, si presenta rossa o sul rosato; si parla di macroematuria proprio per la visibilità del sangue ad occhio nudo.

Altre volte invece, potresti essere colto di sorpresa durante l’esame delle urine: stesso risultato, presenza di tracce di sangue (microematuria).

In base al tipo di colore si potrà risalire anche alla provenienza (se bassa, vescica/prostata, se alta, rene e via escretrice).

Può presentarsi come evento singolo oppure in più episodi ripetuti, ad ogni modo, è una manifestazione che merita comunque l’attenzione di un medico.

Il primo accertamento che si andrà a fare sarà l’ecografia ai reni o alla vescica e successivamente – se necessario – procedere ad esami successivi (citologia urinaria, cistoscopia, TAC).

Quali sono le cause del sangue nelle urine?

Generalmente può non destare nessun timore la presenza di ematuria e può non essere spia di nessun esito patologico preoccupante come calcolosi delle vie urinarie o infezioni, in altri casi però potrebbe essere un sintomo di un problema più serio quali la neoplasia al rene e alla vescica per questo motivo è sempre consigliato rivolgersi al medico ed escludere queste evenienze.

Il sanguinamento può essere renale (per calcoli, cisti, neoplasie, necrosi papillare o glomerulonesifrite), pelvico/ureterale (per calcoli e/o neoplasie), vescicale (per infezione batterica e/o neoplasie), prostatico (per prostatiti, ipertrofia prostatica benigna, e neoplasie) o uretrale (per uretriti, stenosi dell’uretra e /o tumori) [Fonte: fondazioneveronesi.it].

Sapevi che anche una cistite può dare sangue nelle urine?

Ebbene sì, se soffri di cistite è probabile che nelle tue urine possano esserci delle tracce di sangue, trattandosi di un’infiammazione della vescica molto fastidiosa e comune vogliamo spiegarvi meglio cosa succede in questo caso.

Sicuramente soffrirai di un aumento della frequenza delle minzioni che possono essere doloranti e provocare dolore, provi anche fastidio al basso ventre e a livello dell’uretra e nei casi più gravi, potrebbe apparire febbre e sangue nelle urine.

Da cosa è provocata la cistite? Molte volte da un batterio intestinale che colonizza le vie urinarie.

Abbiamo trattato brevemente solamente una delle cause più conosciute e diffuse che può presentare sangue nelle urine ma considerato che le cause dell’ematuria possono essere diverse, non si può parlare di un trattamento universale piuttosto deve essere personalizzato in base all’origine del problema.