Coronavirus, Sars-CoV-2 in Italia già da settembre 2019

Il virus Sars-Cov-2 circolava in Italia già a settembre 2019, dunque ben prima di quanto si pensato finora.

Foto di Daniel Roberts da Pixabay

Il virus Sars-Cov-2 circolava in Italia già a settembre 2019, dunque ben prima di quanto si pensato finora. La notizia è stata data dall’ANSA.

La conferma arriva da uno studio dell’Istituto dei tumori di Milano e dell’università di Siena, che ha come primo firmatario il direttore scientifico Giovanni Apolone, pubblicato sulla rivista Tumori Journal.

Analizzando i campioni di 959 persone, tutte asintomatiche, che avevano partecipato agli screening per il tumore al polmone tra settembre 2019 e marzo 2020, l’11,6% (111 su 959) di queste persone aveva gli anticorpi al coronavirus, di cui il 14% già a settembre, il 30% nella seconda settimana di febbraio 2020, e il maggior numero (53,2%) in Lombardia.

LEGGI ANCHE: Smartphone in tasca, quando può creare danni alla salute?