Coronavirus, la parodontite aumenta il rischio di forme gravi

A ipotizzare il collegamento tra salute dentale e rischio di avere a che fare con forme gravi di Coronavirus ci ha pensato un recente studio.

Portrait of a young woman with toothache at dentist office.

Un nuovo studio ha collegato la possibilità di sviluppare forme gravi di Coronavirus a una cattiva salute dentale. I dettagli del lavoro di ricerca in questione, pubblicati sulle pagine del Journal of the California Dental Association, collegano la diagnosi di parodontite con il rischio di complicanze serie nei pazienti affetti da Covid-19.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, casi in aumento nel Lazio: “A rischio la riapertura delle scuole”

Una proteina infiammatoria alla base del rischio di complicanze respiratorie

La parodontite è una malattia infiammatoria riguardante il tessuto gengivale e il tessuto osseo sottostante. in assenza di trattamento, si può avere a che fare con un indebolimento dei denti e, nei casi peggiori, anche con la loro perdita.

Quando un paziente è affetto da parodontite, il suo organismo produce grandi quantità di interleuchina-6, una proteina infiammatoria che ha lo scopo di difendere il nostro corpo dagli attacchi delle infezioni.

Secondo gli autori dello studio sopra citato, livelli troppo alti di interleuchina-6 possono causare complicanze respiratorie nei pazienti affetti da Coronavirus. Come evidenziato dal Dottor Maloyem, chirurgo dentale che ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti del Daily Mail, quando l’interleuchina-6 entra nei vasi sanguigni, può impedire loro di dilatarsi nel caso in cui dovesse raggiungere livelli troppo alti.

Non bisogna poi dimenticare che l’interleuchina-6 fa parte della classe delle citochine e che la cosiddetta tempesta di citochine spesso provoca un peggioramento fatale nei pazienti affetti da Coronavirus.

Anche se gli studi sul rapporto tra igiene orale e peggioramento delle condizioni dei pazienti affetti da Coronavirus sono ancora agli albori, gli esperti raccomandano di non trascurare la cura della prima.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, spray nasale anti-virale per combattere il SARS-CoV-2