Come rimuovere la tinta dai capelli

I consigli per riottenere in poco tempo il colore che si ama di più.

come rimuovere la tinta dai capelli

Quante volte è capitato di trovarsi con i capelli di un determinato colore e di rendersi conto di non gradirlo più di tanto? Diverse, senza dubbio. Ecco, in questi frangenti, è utile informarsi su come rimuovere la tinta dai capelli. Nelle prossime righe, abbiamo raccolto alcuni consigli utili al proposito.

LEGGI ANCHE: I consigli per ottenere un’abbronzatura perfetta

Lasciarli crescere

Quando ci si chiede come rimuovere la tinta dai capelli, un consiglio molto utile prevede il fatto di farli crescere del proprio colore naturale. Ok, ci vuole un po’ di tempo, ma il vantaggio è innegabile. Chi sceglie questa alternativa, ha infatti la possibilità, una volta ottenuto il risultato sperato, di apprezzare capelli dall’aspetto molto più sano.

Schiarisci i capelli utilizzando rimedi casalinghi

Esistono diverse altre alternative per rimuovere la tinta dai capelli. In questo novero, rientra il fatto di schiarirli ricorrendo ad alcuni efficaci, semplici ed economici rimedi naturali. In questo caso, in primo piano troviamo l’olio d’oliva. Perché è particolarmente consigliato a chi vuole rimuovere la tinta dai capelli? Perché i lipidi in esso contenuti permettono di ‘estrarre’ i pigmenti cromatici dal capello. Inoltre, facendosi una maschera di olio è possibile apprezzare una capigliatura decisamente più morbida.

Altri consigli

Esistono diversi altri consigli dedicati a chi vuole rimuovere la tinta dai capelli. Tra questi, è possibile citare la maschera a base di bicarbonato di sodio e aceto di mele, ideale per ammorbidire i capelli eliminando i residui di tinta.

Un trucco da professionisti? Aggiungere il bicarbonato di sodio allo shampoo antiforfora. Quando si parla di questo rimedio per rimuovere la tinta dai capelli, è necessario ricordare che non garantisce risultati immediati. Ci vogliono infatti 2/3 lavaggi.

LEGGI ANCHE: Le tue ascelle puzzano: ecco 4 rimedi naturali