Come fare in caso di lesione agli occhi?

Le lesioni oculari non sono eventi rari, meritano un trattamento immediato. Vediamo cosa fare.

Le lesioni agli occhi non sono degli eventi trascurabili soprattutto se rischiano di compromettere la capacità oculare, a quel punto è vivamente consigliato un intervento medico immediato. Tuttavia, è bene sapere come intervenire nell’immediato prima di un consulto medico.

Lesioni agli occhi, come trattarle?

Può capitare di graffiarsi la superficie degli occhi o di accorgersi di avere un corpo estraneo all’interno dell’occhio oppure sentire la presenza di sostanze chimiche nell’occhio entrate accidentalmente durante il lavoro o prendere un colpo all’occhio che ne causa gonfiore. Tutti eventi che dobbiamo essere in grado di saper trattare e gestire nell’immediato, come?

1. Occhio graffiato

Per occhio graffiato s’intende un’abrasione corneale sulla superficie anteriore e trasparente dell’occhio che può originare anche da uno sfregamento dettato dalla presenza di un corpo estraneo. Quel tipo di graffio che causa arrossamento oculare e fotosensibilità (forte sensibilità alla luce), saprai di cosa stiamo parlando.

La prima cosa da fare è non strofinare e non bendare l’occhio, tenetelo semplicemente chiuso o copritelo con una protezione specifica per l’occhio dopo di ciò recatevi dall’ottico.
I graffi non sono da sottovalutare perché rendono l’occhio suscettibile ad infezioni o funghi che possono provocare serie conseguenze anche nel giro di poco tempo.

2. Corpi estranei nell’occhio

Trovarsi in mezzo ad una folata di vento e sentire un corpo estraneo entrare nell’occhio, un’esperienza comune a tanti. Ma come comportarsi in quel momento? La voglia di sfregarsi l’occhio è forte nel tentativo di far uscire quel corpo estraneo e dare sollievo al fastidio. Anche in questo caso non bisogna fare nulla se non coprire l’occhio con un’apposita coppetta di carta. Successivamente, cercare aiuto. Sarà il medico di base ad estrarre il corpo estraneo.

3. Lesione oculare di origine chimica

Una circostanza preoccupante per molti, le sostanze chimiche negli occhi possono preoccupare eccome. Tuttavia, molte di queste – a parte causare irritazione – nel lungo tempo non compromettono nessuna funzione oculare come le sostanze acide che causano arrossamento e bruciore che va via a seguito di continui risciacqui. La situazione è differenze quando si parla di sostanze alcaline che non causano immediatamente dolore oculare o arrossamento come gli acidi ma sono pericolosi (detergenti per il forno, per il WC, etc.).

In caso di schizzi nell’occhio è consigliato:

  • Fare scorrere l’acqua tiepida nell’occhio e nel viso per 15 minuti.
  • Consultare un medico.

4. Occhio gonfio

Prendere un colpo all’occhio può capitare, come una gomitata dalla persona che ti è vicina o una pallonata. Cosa fare? Per prima cosa bisogna trattare l’occhio con un impacco di ghiaccio. Per escludere danni interni potete consultare un ottico.