C’è un legame tra la sindrome premestruale e l’alcol?

Se sei una donna, potresti conoscere l'inferno della sindrome premestruale.

0

Se sei una donna, potresti conoscere l’inferno della sindrome premestruale.

I cambiamenti dell’umore, l’appetito, l’aumento della tensione mammaria, i disturbi del sonno, la nausea, il mal di testa e una serie di segni molto scomodi tendono a verificarsi prima dell’inizio delle mestruazioni.

Sebbene le cause esatte e i fattori di rischio per la sindrome premestruale rimangano sconosciuti, diversi studi hanno suggerito che le donne che bevono regolarmente alcol hanno maggiori probabilità di manifestare questi sintomi.

L’ultimo studio, pubblicato sulla rivista BMJ Open, è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Santiago de Compostela in Spagna, del Centro de Investigación Biomedica en Red de Salud Pública y Epidemiologia di Madrid e dall’Università di Southampton (Regno Unito). Si tratta di una meta-analisi su larga scala che conferma l’influenza dell’alcol sulla sindrome premestruale. Gli scienziati hanno estratto e analizzato i dati di 19 studi in otto Paesi e hanno lavorato con oltre 47mila partecipanti.

Ebbene, la ricerca ha stimato che le bevitrici moderate hanno un rischio maggiore del 45% di sindrome premestruale rispetto alle non bevitrici e coloro che consumano alcol frequentemente hanno un rischio del 79%. Quasi un caso su dieci è stato associato alle abitudini di consumo dell’alcol.

 

Commenti