C’è il terremoto: le infermiere salvano i neonati ricoverati in reparto

Le infermiere di un ospedale cinese, durante un terremoto, si occupano immediatamente di tre neonati. IL VIDEO.

ospedale-terremoto-cina

Il 12 agosto scorso un forte terremoto di magnitudo 5.0 ha colpito la provincia di Tonghai, in Cina.

Durante la scossa le infermiere di un ospedale di Yuxi City, nella provincia sud-occidentale dello Yunnan, si sono subito dirette nel reparto di neonatologia per prendere con sé i bambini e portarli fuori, al sicuro.

Le infermiere non si sono fatte prendere dal panico e hanno dimostrato professionalità e cura nei confronti dei piccoli pazienti. Al momento della scossa, c’erano tre neonati. Una volta portati al sicuro, il personale ospedaliero ha atteso l’arrivo dei familiari dei piccoli, tenuti in braccio, avvolti nelle coperte, sedute sui gradini di una scalinata.

L’azione delle donne è stata ripresa dalle telecamere della videosorveglianza e poi diffuse dalle testate giornalistiche cinese, tra cui il China Global TV Network.

Il terremoto in questione, avvenuto alle 1.44 di notte, ha causato otto feriti e ha danneggiato diversi edifici nella zona interessata.

Quest’ultimo aspetto sottolinea l’importanza della fuga delle infermiere dell’ospedale perché il sisma – con una profondità di appena 7 chilometri – ha distrutto molte case e i danni sono stati ingenti: auto distrutte dalle macerie cadute addosso, scaffali dei supermercati crollati a terra, ecc.

Le infermiere hanno pensato subito ai bambini. Un gesto davvero lodevole.

IL VIDEO: