Il tuo cane non mangia? Ecco le possibili cause e soluzioni

Preoccupato perché il tuo cane ha perso l'appetito? Sono tante le cause che possono portare all'anoressia. Qualche dritta su come individuarle.

0
cane che mangia

Sei preoccupato perché il tuo cane non mangia?

La prima cosa da sapere è che ci sono tanti motivi che possono causare la perdita di appetito nei cani.

Ecco perché è importante determinare la causa per trovare e seguire la migliore cura possibile.

Innanzitutto, però, quando si valuta l’appetito del cane, bisogna stare attenti a non fare completo affidamento sugli indicatori che si trovano sulle confezioni del mangime. Molti cani, infatti, sono perfettamente sani anche se mangiano il 60% – 70% della quantità indicata dalle confezioni di croccantini, umido, ecc.

Quando un cane non mangia si parla di anoressia. Questa, sia chiaro, è diversa dall’anoressia nervosa che riguarda gli esseri umani.

L’anoressia, infatti, fa riferimento alla perdita completa di appetito nei cani.

Dal momento che l’anoressia può essere collegata a una malattia, è importante rivolgersi a un veterinario se si notano cambiamenti nelle abitudini alimentari dell’animale.

LE CAUSE DELL’INAPPETENZA

Proprio come accade agli esseri umani, anche negli animali ci sono vari motivi che causano la perdita di appetito.

Proprio come nelle persone, ci sono una serie di motivi per cui i cani potrebbero rifiutarsi di mangiare. Questi includono:

  • Malattia. La diminuzione di appetito nei cani è spesso segno di una malattia, specialmente se il cane presenta anche altri sintomi. Sebbene una perdita di appetito nei cani non indichi necessariamente una malattia grave, rivolgersi a un veterinario è importante perché l’animale potrebbe avere una malattia grave (cancro, infezioni sistemiche, dolori, problemi al fegato e insufficienza renale);
  • Disturbo dentale. Il cane potrebbe non volere mangiare perché ha qualcosa in bocca che gli sta causando dolore. Anche in questo caso, varie le ragioni: dente rotto o allentato, gengivite grave, tumore.
  • Vaccinazione recente. Può accadere che la vaccinazione abbia anche degli effetti negativi, la maggioranza dei quali di piccola entità e di breve durata, come la perdita di appetito.
  • Viaggio o trasferimento. Un animale potrebbe non mangiare come abitudine in caso di viaggio o trasferimento in un nuovo ambiente. Insomma, bisogna avere un po’ di pazienza.
  • Problemi comportamentali. Alcuni cani potrebbero rifiutare il cibo per via di situazioni specifiche, come una ciotola che si trova in un posto scomodo da raggiungere.

COSA FARE QUANDO I CANI NON VOGLIONO MANGIARE

Ciò che bisogna fare in caso di perdita di appetito nel cane è conseguenza di quanto deciso dopo una visita veterinaria.

Se l’inappetenza è causa di una malattia, il veterinario può raccomandare una dieta per soddisfare le esigenze nutrizionali dell’animale nel frattempo in cui si cura la patologia.

Nei casi più gravi, il veterinario può prescrivere farmaci per stimolare l’alimentazione o per nutrilo tramite un tubo.

Se, infine, l’appetito diminuito del cane è causa di un problema comportamentale causato dal disagio, allora ci sono varie azioni che si possono mettere in atto per incoraggiare l’animale a mangiare, al di là delle soluzioni mediche.

Commenti