Cancro al colon, cos’è, sintomi e test, quello che devi sapere

Il cancro al colon è una malattia delle cellule che rivestono l'interno del colon o del retto. Sintomi e test.

Cancro al colon: definizione e sintomi.
Cancro al colon: definizione e sintomi.

Il cancro al colon è una malattia delle cellule che rivestono l’interno del colon o del retto. Questo tumore si sviluppa da una cellula inizialmente normale che si trasforma e si moltiplica in modo anarchico a seguito di una mutazione.

Cos’è il cancro al colon?

Il cancro al colon-retto è uno dei tumori più comuni. Ma è anche uno dei più letali, nonostante un tasso di mortalità in costante calo. In generale, il cancro al colon-retto si verifica nelle persone di età superiore ai 50 anni (95% dei casi). Quindi, è a quell’età che dobbiamo essere vigili. Tuttavia, non è raro che persone sulla quarantina, o anche più giovani, abbiano un cancro al colon, come l’attore Chadwick Boseman, morto nell’agosto 2020 a soli 43 anni.

Il cancro al colon-retto comprende in realtà due tipi simili di cancro, quello al colon e quello al retto. Delle migliaia di nuovi casi identificati ogni anno, il 60% dei tumori colpisce il colon e il 40% il retto. Queste malattie sono caratterizzate dalla comparsa di un tumore maligno nella mucosa dell’intestino crasso ma ciò non sempre porta alla comparsa di sintomi significativi.

Cancro al colon, i sintomi nell’intestino e nell’addome

Una volta che il tumore è apparso, il cancro può manifestarsi attraverso vari sintomi:

  • costipazione improvvisa o in peggioramento;
  • diarrea prolungata;
  • aumento del volume addominale;
  • dolore addominale frequente o costante;
  • bisogno pressante e continuo di evacuare;
  • vomito;
  • sangue nelle feci.

Ma possono comparire anche altri sintomi meno specifici, come anemia o perdita di peso inspiegabile.

Man mano che il tumore cresce, possono verificarsi sintomi più gravi come l’ostruzione intestinale o la peritonite. Quindi, è importante rilevare il cancro il prima possibile. Esistono diversi modi per farlo.

L’esame clinico consiste generalmente nell’esecuzione di un esame rettale digitale per cercare eventuali anomalie. Ma questo rileva solo anomalie intorno al retto e non specifica se siano cancerose o meno.

Un atro test, efficiente, affidabile e semplice, consiste nel rilevare la presenza di sangue nelle feci, invisibile ad occhio nudo, ricercando la presenza di anticorpi ben specifici.

LEGGI ANCHE: Macchie nere sulle gengive, cause e rimedi