Brusaferro (ISS): “Autunno senza mascherina? Non realistico”

Il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, è intervenuta in una web conference sugli effetti della pandemia sulle imprese.

«Anche se siamo tutti preoccupati degli spostamenti fra le regioni, in realtà se oggi c’è da essere preoccupati, è per l’importazione di nuovi casi dal altri Paesi».

Così il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, intervenendo in una web conference sugli effetti della pandemia sulle imprese e, in particolar modo, sulla sicurezza aziendale, organizzata dall’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (Ucid).

«Se andiamo a vedere i numeri, a destare preoccupazione sono quelli negli altri Paesi», ha osservato Brusaferro, spiegando che «l’apertura delle frontiere è una grande opportunità per la nostra economia, ma comporta dei rischi, quindi è certamente un tema sul quale dovremo rivolgere la nostra attenzione».

L’esperto ritiene anche che «non sia realistico immaginare che in autunno vivremo senza mascherina. È evidente che oggi abbiamo degli elementi che ci portano a dire che l’uso della mascherina riduce significativamente la diffusione del virus. Il numero di positivi molto limitato che abbiamo oggi è forse dato anche dal fatto che stiamo più attenti». Fonte: AGI.

LEGGI ANCHE: Lopalco: “Stiamo assistendo all’aumento degli asintomatici”