Bimbo di 5 anni, malato di cancro, si scusa con la madre prima di morire

Charlie se n'è andato pochi giorni fa a causa di un cancro raro che non gli ha lasciato scampo. Sui social il racconto triste della madre Amber.

0

Un bambino di 5 anni si è scusato con la madre sul suo letto prima di morire, dopo aver perso la sua battaglia contro il cancro durata due anni.

Nel 2016 a Charlie Proctor è stato diagnosticato un raro tipo di cancro con la necessità di richiedere un trapianto di fegato. La storia della sua lotta coraggiosa ha commosso il Regno Unito dopo che i suoi genitori hanno lanciato un appello per raccogliere 855.580 sterline (circa 980mila euro) per far sì che il piccolo si sottoponesse a un’operazione negli Stati Uniti.

Purtroppo, però, non c’è stato un lieto fine per Charlie e la sua famiglia: il bimbo è deceduto alla fine della scorsa settimana.

Solo poche ore prima di chiudere i suoi occho per sempre, sua madre, Amber Schofield, ha condiviso sui social l’ultima sua foto, raccontando che il piccolo le ha detto: “Mamma, mi dispiace per questo“. Charlie se n’è andato tra le braccia dei suoi genitori.

La madre ha scritto che Charlie “si è addormentato pacificamente, coccolato tra le braccia mie e del suo papà. I nostri cuori sono affranti. Il mondo ha perso un bambino meraviglioso”.

Charlie, mi hai dato la possibilità di essere mamma, sei stato non solo la nostra più grande ispirazione ma la fonte d’ispirazione per migliaia di persone in tutto il mondo. Mi hai mostrato cosa significhi davvero l’amore, ora è il momento di volare, sono così orgoglioso di te, hai combattuto così tanto… tesoro mio, mi fa tanto male, mi mancherai per sempre… sogna, mio bambino“, ha scritto la donna.

Amber ha condiviso, come accennato poco su, l’ultima foto di Charlie in Vita e ha confessato che il piccolo era “stanco e depresso” prima di chiudere gli occhi per sempre.

Charlie e il papà.

La donna ha scritto: “Mi si spezza il cuore! Nessun bambino dovrebbe patire quello che ha sofferto Charlie. Nessun bambino! Nessun genitore dovrebbe vedere il proprio bambino andarsene lentamente, deteriorarsi in questo modo è la cosa più dolorosa che chiunque possa mai provare“.

Amber ha anche supplicato tutti di non dare la vita per scontata: “Mi manca il suo sorriso, sapendo che non rivedrò più quel sorriso se non nelle foto: Non sentirò mai più Charlie ridere di nuovo. Per favore, tenetevi i vostri bambini stretti, coccolateli e baciateli tanto. Non vi rendete conto di quanto siate fortunati. Tutti noi diamo per scontato la vita“.

Poi, la donna ha condiviso foto di Charlie nei suoi giorni più sani e felici, nonché una immagini con le ali d’angelo per annunciare il suo decesso.

Nel 2016 è stato diagnosticato a Charlie un epatoblastoma, un tumore raro che comincia nel fegato e il mese scorso è stato comunicato alla famiglia che gli restavano solo due settimane da vivere.

Commenti