Bimba albina è diventata una star su Instagram. La sua storia

Si chiama Louise e ha 4 anni. La famiglia 'usa' la sua celebrità per sensibilizzare sull'albinismo.

Quando Louise è nata, sua madre, Megan McMorris, non ha pensato ai suoi capelli bianchi. Megan e suo marito erano biondi quando erano piccoli e, quindi, pensavano che i capelli della figlia sarebbero diventati più scuri con l’età.

Quando, però, Louise ha compiuto 2 mesi, la madre l’ha portata dal medico. Ed è stato allora che la famiglia ha appreso la vera causa dei capelli bianchi della ragazza.

C’era qualcosa di strano negli occhi della bambini… A Louise è stato diagnosticato un albinismo oculare. Più tardi, un test genetico ha confermato che la bimba è davvero un’albina.

Louise è diventata una star del web quando aveva solo 6 mesi. È stato allora che ha indossato i suoi primi occhiali e ha visto sua madre chiaramente per la prima volta. La famiglia ha filmato l’esperienza e ha caricato il video su YouTube, visto oltre 14 milioni di volte:

La famiglia ha deciso di usare la fama di Louise per sensibilizzare le persone sull’albinismo. La bimba è presente su Facebook e Instagram, dove ha molti follower.

In queste pagine la famiglia condivide vari momenti di Louise e notizie sull’albinismo.

La piccola ha solo 4 anni ma è già un’icona della moda. La sua mamma la veste con abiti di tendenzae Louise sa sicuramente come posare per la fotocamera!

La famiglia di Louise diffonde un messaggio semplice ma significativo: l’albinismo è bello.

La mamma di Louise ha detto: “L’albinismo è bello e non ha niente da temere. È qualcosa da abbracciare. Vogliamo solo dare speranza e ispirazione alle famiglie che vivono nella stessa situazione“.

COME L’ALBINISMO INFLUENZA SULLA VISTA

I problemi alla vista sono comuni nelle persone con l’albinismo. Hanno una sensibilità alla luce a causa della mancanza o assenza del pigmento protettivo nelle iridi.

In alcune persone con l’albinismo, il nervo ottico potrebbe non essere adeguatamente sviluppato. I difetti del nervo ottico impediscono al cervello di elaborare correttamente le informazioni visive.

Le persone con albinismo sono anche spesso colpite da miopia o ipermetropia.

I bambini albini devono controllare regolarmente la vista per correggere eventuali problemi il prima possibile.