Bassetti sul Covid-19: “Tra 6 mesi fuori dal problema? Non credo”

Matteo Bassetti, infettivologo, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, su Facebook ha affermato: «Io non sono d’accordo con il Ministro della Salute Speranza quando dice che tra sei mesi saremo fuori dal problema COVID. In sei mesi avremo il vaccino, ma non ne saremo fuori. Credo che con questo virus conviveremo per i prossimi anni».

L’esperto ha aggiunto: «Quello che cambierà sarà la modalità di convivenza: non più da stato di guerra perenne e di emergenza sanitaria, ma come abbiamo sempre convissuto con tutti gli agenti infettivi fino ad oggi. È uno dei virus che causa la polmonite comunitaria e lo farà per molti anni. Quando ci sarà il vaccino saranno purtroppo in molti a non farlo. Quando ho consigliato tempo fa di fare il vaccino antinfluenzale sono stato investito dalle critiche di una banda di NoVax, che in Italia sono ancora molto floridi e sostenuti da molti partiti politici».

Infine, per quanto concerne la riduzione del periodo di quarantena a 10 giorni o a 7 con tampone, «il CTS ha detto no. Rispetto la decisione ma mi spiace rilevare una certa lontananza tra la quotidianità, la vita reale e la pratica clinica e la teoria e la burocrazia italiana dall’altra», ha detto Bassetti.

LEGGI ANCHE: Docente positiva al Covid-19, 20 studenti in quarantena