Barbiabetola, i benefici per la salute

Ortaggio appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae, la barbabietola è un concetrato di benefici che è importante conoscere.

La barbabietola è una verdura dalle molteplici virtù. Caratterizzata dalla presenza di antiossidanti e di fibre, ha un colore che può variare dal rosa al giallo. Vediamo, nelle prossime righe, quali sono i suoi benefici più importanti.

Barbabietola, un’alleata preziosa della perdita di peso

Quando si parla della barbabietola, si inquadra una verdura che ha il vantaggio di essere ricca d’acqua e povera di calorie. Questo mix prezioso la rende un’alleata importante quando si parla di perdita di peso.

Le sue proprietà vanno ben oltre questo aspetto importantissimo. Abbiamo già fatto cenno al contenuto di antiossidanti. La barbabietola è caratterizzata dalla presenza di diverse molecole utili contro i radicali liberi. Tra le principali è possibile citare i polifenoli.

LEGGI ANCHE: Pomodori: meglio conservarli in frigo o a temperatura ambiente?

I benefici per il transito intestinale

Proseguendo con l’elenco dei benefici della barbabietola, è doveroso soffermarsi sul contenuto di fibre. Grazie a questi nutrienti, questa verdura può essere considerata una preziosa alleata del transito intestinale.

I benefici delle fibre non finiscono qui! Mangiarle – nella barbabietola possiano trovarne circa 2/3 grammi per singolo etto di prodotto – significa anche ottimizzare il livello di sazietà, con vantaggi concreti per quanto riguarda il controllo del peso. Inoltre, le fibre aiutano a rallentare l’assorbimento degli zuccheri e del colesterolo, dando un contributo importante alla prevenzione del diabete e delle malattie cardiovascolari.

I benefici del succo di barbabietola

La barbabietola può essere consumata sia cruda, sia cotta. Se si vuole, si ha la possibilità di assumerla sotto forma di succo. Se si decide di acquistarla cruda, è opportuno controllare che la pelle sia leggermente riarsa.

LEGGI ANCHE: Gli alimenti da non consumare a stomaco vuoto