Artrite: cos’è, sintomi, cause, trattamento

L'artrite è una patologia che si contraddistingue per l'insorgenza di infiammazione articolare e che può presentarsi in diverse forme. Vediamo quali.

Elderly woman applying moisturizing lotion cream on hand palm, easing aches. Senior old lady experiencing severe arthritis rheumatics pains, massaging, warming up arm. Close up, copy space, background

L’artrite è una malattia infiammatoria delle articolazioni che può avere diverse forme (settica, asettica, cristallina). Nelle prossime righe, vediamo meglio di cosa si parla quando si nomina questa patologia.

Artrite: ecco cosa sapere

Il termine “artrite” indica un centinaio di diversi disturbi tutti accomunati da una medesima caratteristica, ossia lo stato di infiammazione articolare. Nello specifico si può parlare di:

  • Monoartrite nei casi in cui il problema interessa una sola articolazione
  • Oligoartrite nei casi in cui ad essere colpite sono 2/3 articolazioni
  • Poliartrite nell’aventualità in cui il problema riguara più di 4 articolazioni

Un aspetto molto importante sul quale soffermarsi riguarda il fatto di non confondere l’artrite con l’artrosi. L’artrite, come già detto, è una malattia infiammatoria. L’artrosi, invece, si contraddistingue per l’erosione della cartilagine e per il contatto tra le superfici ossee di articolazioni come l’anca e il ginocchio.

Un’altra importante differenza risiede nel dolore. Quando si parla di quello provocato dall’artrite, ricordiamo che tende ad apparire a riposo e a scemare man mano che ci si muove. Il dolore provocato dall’artrosi, invece, compare più frequentemente quando ci si muove.

Sintomi dell’artrite

Vediamo ora quali sono i sintomi dell’artrite. Ogni tipologia ha i suoi sintomi. In ogni caso, è possibile parlare di alcuni segni inconfondibili. Ecco quali:

  • Infiammazione della membrana sinoviale che circonda le articolazioni
  • Edema
  • Arrossamento
  • Dolore articolare

Un altro sintomo da non trascurare è la rigidità articolare mattutina e l’aumento di dolore durante la notte tale da causare numerosi risvegli e una conseguente compromissione della qualità della vita.

LEGGI ANCHE: Qual è la differenza tra artrosi e artrite?

Cause

Il quadro relativo alle cause dell’artrite è molto complesso. Tutto dipende dalla tipologia di malattia. Nel caso specifico dell’artrite reumatoide, è possibile discutere, nonostante la comunità scientifica non abbia ancora trovato un accordo, di fattori di natura immunologica.

L’artrite settica, invece, è il frutto della contaminazione da parte di un germe patogeno, ossia lo Staphylococcus aureus. L’artrite virale è una conseguenza di infezioni come l’epatite, la rosolia e l’AIDS. Ricordiamo che anche la malattia di Lyme può causare artrite.

Trattamento

Il trattamento dell’artrite dipende ovviamente dalla forma. In alcuni casi, il medico può prescrivere dei farmaci analgesici, ma anche antinfiammatori non steroidei e infiltrazioni di corticosteroidi.

Il trattamento può essere integrato anche con delle sessioni di fisioterapia o di terapia occupazionale. Concludiamo ricordando che, in alcuni casi, si può procedere con un intervento chirurgico.

LEGGI ANCHE: Artrosi nel cane: cos’è, sintomi, cause, cure