Anche nelle donne il testosterone è importante. Ecco perché

Oltre a estrogeni e progesterone, un corpo femminile ha anche bisogno di testosterone, un ormone sessuale maschile. Cosa bisogna sapere.

0
testosterone

Oltre a estrogeni e progesterone, un corpo femminile ha anche bisogno di testosterone, un ormone sessuale maschile.

In condizioni normali, la sua concentrazione nelle donne è 10 volte inferiore rispetto agli uomini. Tuttavia, il livello di quest’ormone in una donna non è costante per tutta la vita.

È di 5-7 volte inferiore dopo la pubertà e continua così fino all’età della premenopausa. Dopo la menopausa, la sua concentrazione scende di quasi il 50%. Un aumento del livello di testosterone si osserva anche nel periodo ovulatorio e durante la gravidanza, quando questo ormone è prodotto dal corpo della futura madre, così come da quello del bambino.

Nelle donne, il testosterone è prodotto dai seguenti organi:

  • le ovaie;
  • le ghiandole surrenali;
  • il fegato.

Il ruolo del testosterone nel funzionamento del corpo femminile è difficile da sopravvalutare. È necessario, infatti, per il normale funzionamento della maggior parte degli organi e dei sistemi.

[amazon_link asins=’B01C12UXDS,B0711KXLZ4,B004GDYKCQ,B0792F6Q43,B06ZZMP1WN,B014776HI0,B018MBDTZ6,B00SBSJ16C,B01FFWYRH4′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4f3d52b1-ab67-11e8-812e-d9c180ec8d0c’]

FUNZIONE RIPRODUTTIVA

Nei follicoli maturi, l’ormone sessuale maschile, prodotto dalle ovaie, si trasforma in un ormone femminile, l’estrogeno, che stimola il rilascio pre-ovulatorio dell’ormone luteinizzante (che ha la funzione di regolare le gonadi).

FUNZIONE EMATOPOIETICA

Il testosterone attiva i processi di produzione di eritrociti (i globuli rossi) nel midollo osseo.

SISTEMA MUSCOLO – SCHELETRICO

L’ormone maschile regola la densità e la crescita ossea. Una diminuzione del suo livello porta all’osteoporosi. Il testosterone stimola anche la crescita del tessuto muscolare. Questo è il motivo per cui i muscoli diventano più flaccidi con il trascorrere del tempo.

LIBIDO

Un aumento del livello di testosterone durante un periodo preovulatorio spiega l’elevata libido delle donne. Nell’età postmenopausale, quando la produzione di questo ormone si abbassa, il desiderio sessuale si indebolisce.

FUNZIONE CEREBRALE

Il testosterone ha un effetto positivo sulla funzione cerebrale, la memoria e l’umore. La sua mancanza spesso causa la depressione e un livello anormalmente alto porta a esplosioni di rabbia non provocate.

Durante le fluttuazioni fisiologiche, la sua maggiore concentrazione contribuisce ad aumentare la fiducia e la determinazione.

EFFETTO SULLA CRESCITA DEI CAPELLI

Il testosterone promuove la crescita dei capelli. Ciò è particolarmente evidente durante la gravidanza.

EFFETTI NEGATIVI DEL TESTOSTERONE

Il testosterone, però, ha anche effetti negativi. Ecco i più comuni:

  • irregolarità mestruali;
  • acne;
  • ipertricosi (aumento della massa corporea);
  • ablazione dopo il parto;
  • disordini del sonno;
  • infertilità;
  • depressione.

SINTOMI DELL’ECCESSO DI TESTOSTERONE

Ecco i sintomi di un livello eccessivo di testosterone che non dovrebbero essere ignorati:

  • timbro della voce abbassato;
  • aggressività;
  • aumento della pelosità del corpo;
  • aumento della produzione di grasso cutaneo;
  • acne;
  • atrofia delle ghiandole mammarie;
  • termine del ciclo mestruale.

I livelli eccessivi di testosterone sono associati a malattie ginecologiche, problemi di concepimento, complicanze della gravidanza e infertilità.

La mancanza di ormoni sessuali maschili non è meno pericolosa: può portare allo sviluppo di fibromi uterini, endometriosi, osteoporosi e persino carcinoma mammario.

Commenti