I 5 segni precursori dell’Alzheimer, quando allarmarsi

I 5 segni che possono preannunciare il manifestarsi del morbo di Alzheimer. Avvisare un medico in caso di comparsa.

Image by Gerd Altmann from Pixabay

I primi segnali che suggeriscono l’insorgenza del morbo di Alzheimer e una progressione più o meno lenta verso la demenza possono assumere diverse forme. Ecco perché è importante conoscerli così da consentire una diagnosi e un trattamento rapidi.

Perdita della memoria

Dimenticare momentaneamente una data, una telefonata o un nome e ricordarlo in seguito è del tutto normale. Però, dimenticare per sempre gli eventi recenti può essere preoccupante.

Difficoltà a ragionare e giudizio alterato

A causa del deterioramento delle funzioni cognitive, il paziente ha bisogno di aiuto per le formalità amministrative, per la gestione delle finanze o anche per una semplice telefonata.

Potrebbe anche trovare più difficile valutare le situazioni. Questo può, ad esempio, portare a indossare abiti invernali in estate o a fare acquisti eccessivi durante lo shopping.

Le attività abitudinarie si complicano

Scrivere, cucinare, fare la spesa, abbottonarsi i vestiti, guidare senza perdersi, usare il telefono, ecc.

Sin dalla fase iniziale della malattia, la vita quotidiana diventa più complicata. Nel complesso, il paziente è disorientato nel tempo e nello spazio. Potrebbe anche perdere i suoi effetti personali o conservarli in luoghi inappropriati.

Difficoltà linguistiche

Una persona con il morbo di Alzheimer può avere difficoltà a finire le frasi o a trovare una parola che poi sostituisce con termini inappropriati.

Cambiamento di umore o di personalità

Nella fase iniziale, il paziente è ancora consapevole delle sue difficoltà e può, quindi, perdere l’autostima e chiudersi in se stesso. Si può anche notare una sensazione di ansia e uno stato depressivo.

Col tempo si instaura un ritiro sociale e/o emotivo, perdita di iniziativa, apatia e paura. Eventi e passioni alla fine perdono importanza e non sono più motivanti. Senza una ragione apparente, gli sbalzi d’umore sono improvvisi e regolari.

Rilevare questi segni quando non c’è una perdita di autonomia troppo grande consente l’attuazione di un piano di follow-up e un percorso di cura personalizzato per avere maggiori possibilità di rallentare l’evoluzione della malattia.

LEGGI ANCHE: Soffri di carenza di proteine se hai questi 5 segni