6 motivi per cui è una cattiva idea andare a letto con i capelli bagnati

Andare a letto con i capelli bagnati è una pessima idea. Ecco 6 buone ragioni per non farlo.

0
capelli-bagnati

Le donne si impegnano molto per prendersi cura del loro aspetto. Tuttavia, la violazione di alcune semplici regole potrebbe ritorcersi contro. Ad esempio, molte vanno a dormire con i capelli bagnati per mancanza di tempo o pigrizia. Tuttavia, i capelli disordinati e intricati non sono certo l’unica ragione per cui non bisogna addormentarsi così.

Capelli più danneggiati

I capelli bagnati sono più deboli, quindi durante il sonno potrebbero danneggiarsi maggiormente, causando problemi più seri nel tempo. Alcuni ritengono che asciugare i capelli in questo modo sia più salutare rispetto all’utilizzo di un asciugacapelli. Ma non è vero.

Più tempo per l’acconciatura

Durante il sonno, non possiamo controllare come esattamente i capelli si asciughino. Dovremo perdere un bel po’ di tempo nel maneggiare i capelli e dare luogo a una pettinatura semplice.

Batteri

Molti microrganismi si moltiplicano in condizioni umide e calde. Quindi, non dobbiamo sorprenderci se scorgiamo muffa e batteri sul cuscino nel tempo (il che influisce negativamente sulla salute e sul benessere generale).

Forfora

L’umidità a cui sono esposti i capelli può contribuire allo sviluppo dei funghi, mentre la quantità di olio sul cuoio capelluto che protegge la pelle diminuisce. Questa situazione aumenterà il rischio di forfora.

Acne

Poiché l’ambiente umido è perfetto per la moltiplicazione dei batteri, l’acne può diventare un problema. Più spesso ci dimentichiamo di asciugare i capelli prima di dormire, più è probabile che avremo problemi.

Perdita di capelli

Questo potrebbe sembrare impossibile, invece può accadere. La ragione di ciò è la tigna del cuoio capelluto, che cresce facilmente in condizioni umide. Inoltre, la malattia è contagiosa e difficile da trattare.

Commenti