6 alimenti per prevenire la comparsa dei calcoli biliari

I calcoli biliari possono essere prevenuti seguendo un'alimentazione sana e mangiando certi tipi di alimenti. Ecco quali.

0
calcoli biliari renali

La colecisti si trova sotto il fegato. Memorizza e rilascia la bile, un enzima digestivo giallo-marrone prodotto dal fegato che aiuta a digerire i grassi. Prima di un pasto, ha le dimensioni di una piccola pera perché potrebbe essere piena di bile. Ma dopo i pasti, è vuota e piatta.

Alcuni dei problemi che affliggono questo piccolo organo sono i calcoli biliari, il cancro della colecisti, la colecistite, i polipi della colecisti e la pancreatite della cistifellea. Tra questi problemi, i calcoli biliari sono i più comuni.

I calcoli biliari sono ‘sassi cristallini’ che si formano nella cistifellea. Possono essere sia calcoli di pigmento (che si formano quando la bile si combina con i sali di calcio e altre sostanze) sia calcoli di colesterolo (che si formano quando la bile forma cristalli con il colesterolo).

Come si apprende dal sito DrFarrahmd.com, si ritiene che i calcoli biliari siano causati da uno qualsiasi dei seguenti fattori:

  • Sali biliari insufficienti che prevengono la dissoluzione del colesterolo;
  • Scarso tono muscolare che può impedire alla colecisti di svuotarsi completamente;
  • Altre sostanze nella bile con conseguente formazione di cristalli di colesterolo.

Fattori come il genere femminile, l’obesità, la perdita di peso rapida, un’alimentazione povera e l’assunzione di alcuni farmaci (la pillola anticoncezionale e i farmaci per abbassare il colesterolo) possono aumentare il rischio di sviluppare i calcoli biliari.

Ecco alcuni alimenti che possono aiutare a prevenire la formazione dei calcoli biliari in modo naturale.

Alimenti ricchi di ferro

Se il corpo è carente di ferro, ci sarà un rischio aumentato dei calcoli biliari. Si raccomanda di mangiare cibi ricchi di ferro, come i cereali integrali, i cavoli e gli spinaci.

Alimenti ricchi di fibre

Il consumo dei cibi ricchi di fibre alimentari può aiutare a prevenire l’accumulo di colesterolo nella bile che, a sua volta, riduce la possibilità della formazione dei calcoli biliari. Alcune delle migliori fonti di fibre alimentari sono: orzo, rape, asparagi, cavoletti di Bruxelles, arance, carciofi, semi di lino, mango, albicocca e pompelmo.

Alimenti ricchi di grassi sani

Mangiare cibi ricchi di grassi sani (acidi grassi monoinsaturi o polinsaturi) può ridurre il livello del colesterolo nel corpo, riducendo così il rischio di calcoli biliari. Si raccomanda di mangiare pesce grasso come salmone, sgombro e sardine. Questi alimenti sono ricchi di acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6. L’olio d’oliva può anche fornire al corpo i grassi monoinsaturi.

Verdure

La vescica ha bisogno di una disintossicazione regolare per evitare che il calcio e il colesterolo si cristallizzino e si trasformino in calcoli biliari. Le frutta e le verdure alcalinizzanti sono le migliori opzioni per raggiungere questo scopo. Questi alimenti possono aiutare a ridurre l’infiammazione e disintossicare sia la cistifellea che il fegato.

Quindi, si consiglia di consumare barbabietole, sedano, pomodori, limoni e mele. Il succo di mela crudo non filtrato è anche utile in quanto contiene la pectina che aiuta a prevenire la formazione dei calcoli biliari e ammorbidisce quelli esistenti.

Curcuma

La curcumina, il principale ingrediente attivo della curcuma, è efficace nel prevenire la formazione dei calcoli biliari. Essa aumenta il flusso biliare migliorando così la digestione dei grassi e riducendo il rischio dei calcoli biliari. Inoltre, la curcuma riduce anche i livelli del colesterolo nel corpo e abbatte gli elementi che potrebbero causare la formazione dei calcoli biliari.

Si può aggiungere la curcuma mentre cuciniamo o mescolandola con acqua e miele o con il latte caldo. Si consiglia di consumare 1 – 2 cucchiai di curcuma al giorno.

Caffè

Secondo gli studi, bere 1-2 tazze di caffè al giorno può aiutare a ridurre il rischio dei calcoli biliari. Si dice che una tazza di caffè abbia la capacità di stimolare il flusso biliare.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis: