Zuccatelli: “Il virus? Te lo becchi con la lingua in bocca per 15 minuti” (VIDEO)

Giuseppe Zuccatelli è stato nominato dal Consiglio dei ministri nuovo commissario ad acta per la sanità calabrese.

«Sono contento della nomina a commissario, naturalmente, perché il mio lavoro mi piace, ma sono frastornato dalle centinaia di messaggi e telefonate che sto ricevendo in un momento in cui sono anche stanco perché sono in quarantena, essendo risultato positivo al coronavirus, sebbene asintomatico».

Così, raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos, Giuseppe Zuccatelli, nominato dal Consiglio dei ministri nuovo commissario ad acta per la sanità calabrese in riferimento all’emergenza Covid-19.

Tuttavia, nelle ultime ore, sta girando un video in cui Zuccatelli, parlando del virus, dice che si può beccare «con la lingua in bocca per almeno 15 minuti. Altrimenti non te lo becchi il virus».

Il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook del senatore Marco Siclari: «Ve lo dico in inglese stretto: le mascherine non servono a un cazzo. Serve la distanza», ha aggiunto Zuccatelli.

Siclari, nel commento al video, non si dice convinto: “Sono stato il primo in Italia, il 31 gennaio 2020, in aula parlamentare a dire al Ministro della Salute che occorreva utilizzare le mascherine prima che arrivasse il virus in Italia, per prevenire l’esplosione della Pandemia. Come potrà convincermi il nuovo commissario della sanità della Regione Calabria, dott. Zuccatelli, appena nominato da Conte, che le mascherine non servono ad un c……?».

IL VIDEO: