Zanzare che si auto-distruggono: Bill Gates finanzia la ricerca con 4 milioni di dollari

Lo scopo è estinguere le zanzare portatrici del virus della malaria.

zanzara

Bill Gates ha donato 4,1 milioni di dollari (circa 3 milioni e mezzo di euro) per creare zanzare che si autodistruggono, generando figli che muoiono prima di raggiungere l’età adulta.

Gli scienziati della ditta britannica di biotecnologie Oxitec stanno infettando le zanzare femmine (le uniche che pungono) con un gene ereditario con l’obiettivo che la loro progenie non sopravviva all’esterno di un laboratorio.

Questo metodo ha avuto successo con le zanzare Aedes aegypti che diffondono il virus Zika, riducendone la presenza anche del 90% in alcune zone.

Ora lo scopo è identificare un nuovo gene per infettare le zanzare Anopheles portatrici della malaria, con una nuova coltura che dovrebbe avere inizio nel 2010.

La donazione di Bill Gates fa parte del suo ambizioso tentativo di eliminare la malaria dal mondo entro una generazione.

La mossa arriva un anno dopo che in Florida (USA) sono state rilasciate migliaia di zanzare autodistruttive di un altro tipo nel tentativo di controllare l’epidemia di Zika.

Il distretto di controllo delle zanzare della Florida ha rilasciato 20mila maschi di zanzare infette dall’azienda del Kentucky MosquitoMate con i wolbachia (batteri) presenti in natura.

[amazon_link asins=’B07CHLKKC7,B0797NGS8H,B07BBNSZ15,B07CHLX9M9,B07BRZ5G2W,B079253VDY,B07216MJ9N,B06XGX5VL9′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1a3d4601-76ed-11e8-8f52-210bba56ef29′]

La prole generata quando le zanzare allevate in laboratorio si accoppieranno con le zanzare selvagge non sopravviverà all’età adulta. I maschi delle zanzare non pungono non mordono e il batterio Wolbachia non è dannoso per l’uomo.

Le uova non si schiudono mai“, ha dichiarato Stephen Dobson, fondatore di MosquitoMate.

La versione di Oxitec – come si apprende dal Daily Mail – è essenzialmente la stessa: infetta le femmine con i geni che uccidono la loro prole. Ma l’azienda sarà la prima ad affrontare la malaria con questo metodo.

Le zanzare uccidono circa 830mila persone all’anno (più di ogni altro animale sul pianeta). Più di 440mila di queste morti sono causate dalla malaria.

Bill e Melinda Gates avevano già donato 5 milioni di dollari a Oxitec nel 2010 perché stavano sviluppando il concetto di zanzare autodistruttive.

Ora che il prodotto ha avuto successo con l’Aedes aegypti, hanno fornito altri 4 milioni e 100mila dollari per giungere al passo successivo della ricerca.

C’è da dire, però, che certi ambientalisti non sono d’accordo: Friends Of The Earth, ad esempio, sostiene che “non abbiamo idea dell’impatto che possa avere quest’intervento artificiale sull’equilibrio degli ecosistemi in tutto il mondo“.