Vaccino, Bassetti: “Il tempo è scaduto, si decida presto sull’obbligo”

«Sull’obbligo vaccinale si deve ascoltare la scienza perché non c’è più tempo e io auspicherei una decisione entro la fine di agosto. Almeno che il Governo dica ‘sì’ o ‘no’ su alcune situazioni particolari ad esempio per chi è a contatto con il pubblico».

Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, che ritorna sulla questione dell’ampliamento dell’obbligo vaccinale.

«Sono stato il primo a dire che bisognava portare il Green pass a 12 mesi, quindi l’ipotesi di un prolungamento della scadenza mi pare una scelta corretta. Ovviamente questo solo per chi è vaccinato con due dosi, assolutamente no invece per chi è guarito e non si è ancora immunizzato o ha deciso di non fare il vaccino. Per quest’ultimi, dopo la verifica degli anticorpi, la durata del Green pass potrebbe rimanere di 9 mesi», ha detto l’infettivologo, commentando la probabile scelta del Governo di prolungare la durata del certificato vaccinale da 9 a 12 mesi.

LEGGI ANCHE: Obbligo vaccinale, cosa ne pensa Walter Ricciardi.