Uomo estrae quasi 10 metri di tenia dal suo ano

Kritsada Ratprachoom aveva appena lasciato suo figlio a scuola quando ha avvertito il bisogno di andare in bagno.

Kritsada Ratprachoom aveva appena lasciato suo figlio a scuola quando ha avvertito il bisogno di andare in bagno.

Il 44enne si è diretto in una toilette e ha capito che c’era qualcosa che non stava andando per il verso giusto… dall’ano, infatti, ha notato qualcosa che stava sporgendo…

Il fotografo freelance di Udon Thani, nel nord-est della Tailandia, inizialmente ha ipotizzato che si potesse trattare di una corda chirurgica derivante da un’appendicectomia a cui si era sottoposto la settimana precedente ma si sbagliava. La tirò fuori finché non si accorse di avere tra le mani un verme di 9,7 metri.

L’uomo ha descritto il parassita come un elastico che si è ridotto dopo essere stato estratto e lo ha mostrato alla sua fidanzata, un’infemiera, che le ha confermato che si trattava di una tenia.

Il fotografo ha poi condividiso una foto e un video della tenia su Facebook, disgustando i suoi follower.

La tenia è un parassita che vive nell’intestino di alcuni animali che possono essere infettati pascolando o bevendo acqua contaminata. Nell’uomo, invece, la fonte dell’infezione è soprattutto la carne consumata non cotta adeguatamente.

Prima che i servizi igienici e l’acqua corrente diventassero un luogo comune (in alcune parti del mondo), la tenia era molto più diffusa. Questo parassita, anche se terrificante, non causa, in larga parte, gravi problemi di salute, però può determinare diarrea, dolori di pancia, perdita di peso e vomito. Tuttavia, se la tenia migra in altre parti del corpo, può causare danni anche al cervello o al fegato.

Si raccomanda di consultare un medico anziché condividere le foto del parassita sui social media…

LEGGI ANCHE: Papà si innamora del fidanzato della figlia.