Tumore al cervello: quali sono i segni che devono allarmare?

Il tumore al cervello è una massa che si sviluppa all'interno del cranio. Ecco cosa bisogna sapere.

0

Un tumore è un gruppo di cellule anormali che formano una massa e si comportano in modo diverso, a seconda della loro posizione, dimensione, velocità di sviluppo e se sono cancerose (maligne) o non cancerose (benigne).

Cos’è un tumore al cervello? E quali sono i sintomi?

Un tumore al cervello è una massa che si sviluppa all’interno del cranio e comincia nelle cellule che compongono il cervello.

Uno dei primi sintomi è il mal di testa frequente, intenso e che non diminuisce tramite l’uso dei soliti farmaci. Ciò è dovuto alla massa del tumore che comprime l’area in cui si trova.

Altri possibili sintomi: nausea, vomito (soprattutto al risveglio), problemi alla vista, convulsioni epilettiche.

Intervistato nel 2015 da Le Figaro, il professor David Khayat, capo del dipartimento di oncologia dell’ospedale Pitié-Salpêtrière di Parigi, ha spiegato: “Questi segni appaiono più o meno brutalmente ed è molto spesso chi sta vicino alla persona colpita ad allamarsi perché non può più portare la forchetta alla bocca o formulare anche frasi semplici“.

Come si diagnostica un tumore al cervello?

Tuttavia, questi sintomi possono essere dovuti ad altre condizioni neurologiche. Quindi, per stabilire una diagnosi corretta, il medico effettua ulteriori esami. Come primo passo, traccia la storia familiare del paziente e i segni clinici percepiti. Dopodiché sceglie fra diversi test:

  • Uno scanner per individuare la posizione del tumore e le sue dimensioni;
  • Una risonanza magnetica, più accurata, che identifica persino i tumori non sottoposti a scansione;
  • La biopsia per consentire al medico di chiudere la diagnosi.

Quali sono le cause di un tumore al cervello?

Le cause sono ancora poco conosciute. L’ereditarietà e l’esposizione a sostanze chimiche, come i pesticidi, sono ad esempio tra i fattori di rischio.