Tubercolosi, salgono i casi di contagio in provincia di Treviso

In aumento i casi di tubercolosi segnalati in una scuola della provincia di Treviso. Ecco la situazione.

0
tubercolosi

Sono aumentati i casi di tubercolosi nella scuola elementare di Motta di Livenza, comune di poco meno di 11mila abitanti della provincia di Treviso.

I casi, infatti, sono saliti da otto (due maestre e sei bambini) a dieci, essendosi aggiunte due bambine.

Lo ha reso noto l’Ulss 2.

Come si apprende da Tribunatreviso.geolocal.it, anche quest’ultime saranno sottoposte a terapia multifarmacologica dopo essere risultate positive al test di Mantoux, già eseguito su oltre 700 persone venute a contatto con chi è stato colpito dal virus.

La prima banbina è appartenente al gruppo dei primi 21 bambini positivi al test di Mantoux e l’altra al gruppo degli altri 11 risultati positivi ai controlli successivi.

All’inizio, però, le due piccole erano risultate negative al bacillo di Koch nel gastroaspirato ma il quadro clinico aveva spinto i medici ad effettuare esami più specifici che, come scritto, hanno confermato la malattia.

Il caso indice, ovvero quello da cui è partito il focolaio, è stato quello della maestra. Da qui la scelta di aumentare i destinatari dei test: non solo per i contatti più stretti della donna ma anche per quelli che hanno avuto incontri occasionali con lei. Gli esiti dei test saranno disponibile domani, venerdì 5 aprile.

Commenti