Ti senti sempre stanco? Ecco 4 motivi da sapere

Sentirsi stanchi di tanto in tanto è normale. Ma non lo è se succede spesso. Ecco 4 motivi comuni.

stanchezza

Essere stanchi di tanto in tanto è assolutamente normale ma se ci si sente costantemente esausti con la sola voglia di cedere a un sonno profondo, qualcosa allora potrebbe non andare.

Ma cos’è la fatica prolungata?

Sentirsi stanchi per lunghi periodi è difficile e può influire sia sulla salute che sulla qualità della vita. “È un’orribile sensazione di esaurimento profondo fino all’osso, ma per la maggior parte di noi è sufficiente una buona notte di sonno per ripristinare la normale funzione“, ha affermato la dott.ssa Lizzie Tuckey, direttore medico di Bupa UK.

La stanchezza prolungata è qualcosa che, secondo il Royal College of Psychiatrists, colpisce una persona su dieci.

Quattro motivi per cui ti potresti sentire sempre stanco

Valori ematici

Se siete sempre stanchi, dovreste chiedere al medico di eseguire un emocromo completo, o FBC, per  controllare i livelli di globuli rossi e bianchi nel corpo.

Tuttavia, tenete presente che un emocromo completo potrebbe non verificare la presenza di vitamina B12 e ferritina (una proteina presente nel sangue che immagazzina ferro). Bassi livelli di entrambi i valori possono essere causa di stanchezza“, ha affermato Lorna Driver-Davies, terapista nutrizionale presso Wild Nutrition.

Problemi alla tiroide

Una tiroide ipoattiva può fare sentire esausti (questa patologia colpisce 15 persone su 1000). La funzione tiroidea deve essere valutata come parte di un emocromo completo ma, in caso contrario, si può richiedere al medico di analizzare il valore specifico. La carenza di iodio colpisce, in particolare, le donne in gravidanza, nonché le ragazze adolescente che potrebbero non consumare abbastanza prodotti lattiero-caseari (il latte in particolare è una fonte importante poiché ha un impatto diretto sulla salute della tiroide).

Carenza di magnesio

Il magnesio è un minerale essenziale che mantiene la funzione nervosa e muscolare sana, oltre a regolare i livelli di zucchero nel sangue e la pressione sanguigna. Ma è anche essenziale per la produzione di energia (senza magnesio il corpo non può produrre adenosina trifosfato, o ATP, molecola fondamentale nel metabolismo energetico).

I sintomi chiave sono stanchezza, crampi muscolari, dolori e contrazioni, gambe senza riposo, problemi di sonno e pensieri circolari negativi“, ha affermato la dott.ssa Driver-Davies. “È difficile verificare la carenza di magnesio, ma i sintomi sono in se stessi segnali di allarme“.

Aumentare gli alimenti ricchi di magnesio, come avocado, frutta secca, noci e semi può aiutare, così come un integratore“, ha consigliato l’esperta.

Carenza di riposo

Incollati alla TV o allo smartphone ogni sera? Se questa pratica vi risulta familiare, correte il rischio di esacerbare il vostro problema di stanchezza.

È bene spegnere la tecnologia almeno un’ora prima di coricarsi per una mente più tranquilla e un corpo più energico.

Gli schermi elettronici emettono la luce blu che stimola il cervello inducendolo alla veglia e influenzando anche la ghiandola pituitaria (che influisce sull’equilibrio ormonale)“, ha affermato la dott.ssa Driver-Davies.