Sviluppato il sangue artificiale, gli scienziati: “Aumenterà il tasso di sopravvivenza”

Un teamdi ricercatori giapponesi affermano di aver sviluppato il sangue artificiale che può essere somministrato a tutti i pazienti, indipendentemente dal loro gruppo sanguigno.

Sviluppato il sangue artificiale, gli scienziati:

Come riportato dal quotidiano giapponese Asahi Shimbun, i ricercatori del Japan Medical College hanno sviluppato il sangue artificiale che può essere trasfuso a qualsiasi paziente, indipendentemente dal gruppo sanguigno.

E poiché questo sangue artificiale non influisce sul gruppo sanguigno, i feriti possono essere curati prima che arrivino in ospedale e ciò aumenta il tasso di sopravvivenza“, hanno detto gli studiosi.

Sangue che può essere conservato per più di un anno

Con il sangue umano proveniente dai donatori, le piastrine possono essere conservate per 5 giorni e i globuli rossi per 42 giorni. Per soddisfare tutte le esigenze di trasfusione, gli ospedali hanno bisogno di 10mila donazioni di sangue ogni giorno. I ricercatori giapponesi affermano che le sacche di sangue artificiale possono essere conservate per più di un anno a temperature normali.

Questo sangue artificiale è stato testato su 10 conigli affetti da emorragia. Sei di loro sono sopravvissuti, un numero paragonabile a quello che si riscontra normalmente dopo le trasfusioni di sangue umano. I ricercatori non hanno riscontrato effetti collaterali o problemi di coagulazione.

Questo studio è stato pubblicato sulla rivista americana Transfusion.