Stava soffocando con un pezzo di pane, bimbo salvato dalla madre

Un pezzo di pane stava soffocando un bambino ma per fortuna la madre non è entrata in panico e l'ha salvato. Ecco come.

0

Un pezzo di pane stava soffocando un bambino ma per fortuna la madre non è entrata in panico e l’ha salvato.

È accaduto a Montallegro, comune di 2.500 abitanti della provincia di Agrigento.

La donna ha soccorso e salvato il proprio figlio grazie al fatto di avere svolto un corso di BLS (basic life support).

Come si legge su La Sicilia, la madre ha visto il figlio diventare cianotico e ha subito messo in pratica quanto appreso da un corso comunale gratuito.

Il 118, infatti, circa un anno fa ha organizzato tre corsi BLS a cui hanno partecipato una settantina di cittadini, soprattutto donne.

Si tratta della terza vita salvata grazie alle competenze acquisite da quel corso.

[amazon_link asins=’8899404054,8847002753′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’18752002-ae91-11e8-8097-7910591ff828′]

COS’È IL BLS

Il Basic Life Support (in italiano sostegno di base alle funzioni vitali, noto anche con l’acronimo BLS) è una tecnica di primo soccorso che comprende la rianimazione cardiopolmonare (RCP) e una sequenza di azioni di supporto di base alle funzioni vitali.

La definizione BLS/D si riferisce al protocollo BLS con l’aggiunta della procedura di defibrillazione (che è lo standard progressivo nei corsi di formazione per soccorritori).

Lo scopo di questa tecnica è mantenere ossigenati il cervello e il muscolo cardiaco.

Commenti